Schiacciata al farro o crostini di pizza?decidete voi il nome, intanto vi lascio alla ricetta😉

SCHIACCIATA AL FARRO (crostini di pizza)

 

Io li chiamo schiacciata di farro, mentre i miei figli li chiamano crostini di pizza.. voi chiamateli come preferite😂!  Per merenda o colazione in famiglia preferiamo il salato al dolce, per variare dalle piadine tigelle o pane preparo anche queste piccole schiacciate sfiziose. Inoltre ottime da abbinare per aperitivi o antipasti (potete cercare all’interno del mio blog nella pagina  secondo di pesce,  le schiacciate con burrata, puntarella  e gamberi).   Vi lascio qualche notizia sulla farina di farro…
Curiosità da (cure-naturali)
Rispetto agli altri cereali, il farro presenta un apporto calorico inferiore. Il farro apporta, infatti, solamente 335 Kcal per 100 grammi.

La farina di farro è ricca di proteine, vitamine del gruppo B ed è importante in quanto contiene anche la metionina, un amminoacido essenziale, coinvolto nella sintesi della carnitina, cisteina e altri fosfolipidi.

Il valore nutrizionale di questa farina è elevato. La farina di farro viene utilizzata soprattutto per la produzione di pasta e pane.

L’alimentazione a base di prodotti derivati dal farro è particolarmente indicata per chi non digerisce pane, pasta o altri prodotti costituiti da grano duro o tenero, ma non per i celiaci.

La farina di farro ha un elevato contenuto di fibre che, insieme alla sua notevole capacità di assorbire acqua, lo rende un alimento saziante e leggermente lassativo.

Ingredienti
300farina di farro (potete usare anche farina 0)
40ml cucchiaio d’olio d’oliva extra vergine
8g sale
lievito in polvere istantaneo
acqua gasata qb

Procedimento
 Inizio con il dirvi che io li ho fatti piccoli, ma potete farli anche più grandi.
Mettete la farina, lievito, miele, olio, sala in una planetaria ( potete anche impastare a mano mettendo tutto in una boule capiente). Impastate fino a quando avrete un panetto liscio e omogeneo. Stendete con il mattarello la pasta, formate dei cerchi e posizionateli in una teglia con carta forno. Ungete la superficie dei crostini e lasciate riposare coperto per un’ora. Preriscaldate il forno  a 180° per 10 minuti.

2 commenti Aggiungi il tuo

  1. Alessio ha detto:

    Perfette grazie ottima ricetta.

    Mi piace

    1. vanessachef ha detto:

      Ciao, Alessio grazie 😊

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...