Dolci che non fanno ingrassare 🙈😂

CREPES – PER COLAZIONE PER MERENDA COME DIRE SEMPRE anche in versione senza lattosio

IMG_20170306_124208

Oggi parliamo di sogni? direte cosa centrano i sogni con le crepes? Questa storia inizia da un sogno!
C’era una volta…🙄forse troppo lunga, la faccio breve e poi vi lascio alla ricetta.
Direi che tutto è iniziato da una felice discussione con un’amica che ieri nel pomeriggio mi ha chiesto di fare un viaggio con lei proponendomi Parigi e volendo prendermi per la gola mi ha elogiato le crepes Parigine, io invece ho ribattuto che sarei voluta andare a vedere qualche “paesino” dove ci sono pochi turisti in Uk!
Alla fine questa notte ho sognato di visitare un piccolo paese delizioso Inglese, ovviamente era un sogno ed era ambientato nei primi dell’800 e mangiavamo crepes ai lamponi e sorseggiavamo thè alla birra🙈 come due distinte signore inglesi. Adesso se qualcuno sà interpretare  i sogni aspetto volentieri qualche illuminazione di questo sogno😅 !

Adesso vi lascio alla ricetta e ovviamente a qualche curiosità sulle crepes
Il nome proviene dal termine latino crispus (arricciato, ondulato), o dal termine greco κρίσπος (krìspos “avvolto”‘, “arrotolato”). Le crespelle condividono le origini di altre preparazioni a cialda e delle gaufre, ma l’attuale preparazione con la farina di frumento divenne comune solo nel IX secolo. Nel Medioevo erano preparate con acqua e vino al posto del latte.
In Francia sono un simbolo tradizionale di amicizia e alleanza e i mezzadri le offrivano ai loro padroni. Servite tradizionalmente in occasione della Candelora il 2 febbraio, si usava esprimere un desiderio quando si voltava la crêpe nella padella.

Ingredienti per 4 persone
250ml latte (potete usare anche latte vegetale)
6 cucchiai di farina
2 uova
un pizzico di sale
qb burro per ungere la piastra (potete usare anche olio di semi)

Farcia
la base della crepes è neutra perciò potete farcirla come preferite dolce o salata.
Potete usare confetture di frutta, crema di nocciole, molto buona anche con miele e frutta fresca. Spesso ci capita di mangiarle anche con formaggio o prosciutto e verdure.

Procedimento
Mettete la farina in una boule assieme al sale e le uova ed iniziate a mescolare il tutto con una frusta. Aggiungete lentamente il latte senza formare grumi. Nel caso di formassero risolvete velocemente filtrando il tutto con un colino a rete metallica.
Mettete sul fuoco una piastra in ghisa (se non l’avete potete usare una padella con i bordi bassi antiaderente). Una volta la padella sarà calda ungetela e versateci un mestolo di pastella e ruoteare la piastra.
Una volta cotte , mettetela sul piatto farcite a piacere e ripiegarla in due, poi in tre.

VUOI RIMANERE AGGIORNATO SULLE RICETTE? SEGUIMI !!! SE L’ARTICOLO TI È PIACIUTO O VUOI FARMI DELLE DOMANDE, FAMMELO SAPERE LASCIANDO UN COMMENTO, SARÒ FELICE DI RISPONDERTI!



PLUMCAKE CON ESTRATTO DI MIRTILLO NERO
img_20170206_150443_resized

Mi piace tantissimo l’estratto di mirtillo nero tanto che spesso mi prendono in giro perchè ha il colore del sangue e mi chiamano vampiro😂! Ma fa benissimo il mirtilli ha tantissime proprietà. E visto questa mia passione ho pensato mentre facevo il mio estratto per colazione di usarlo anche per fare un dolce e così ho provato di fare un dolce classico come il plumcake ma usando prodotti diversi del solito come il mirtillo e la farina integrale di farro. Devo dire a parte il colore 🙈è molto buono e semplice da preparare. Questa volta per andare sul sicuro ho usato il burro ma ho intenzione di riprovarlo e sostituendo il burro con lo yogurt o olio. Convinta che i bambini visto il colore non avrebbero neanche voluto assaggiarlo 🙄 ho provato a decorarlo con zucchero a velo, sapete cosa è successo ? ho dovuto combattere per averne almeno una fetta 😅 per colazione, adesso vi lascio alla ricetta del mio plumcake ai mirtilli.

Ingredienti
200g farina di farro integrale
150g zucchero di canna
75g burro (sciolto)
2 uova
1/2 bustina di lievito per dolci
90ml estratto di mirtillo nero  (ricavare 90ml estratto servono 150g di bacche)

img_20170203_082220_049

Il mirtillo nero ha delle proprietà curative,  costituisce veramente un toccasana per la circolazione e per l’intero apparato cardiocircolatorio. Agisce con un’azione disinfettante delle vie urinarie, ecco perché può essere utilizzato nei problemi di cistite.
I mirtilli possono essere d’aiuto anche per la pelle, perché ne rallentano l’invecchiamento e sono consigliati a chi ha problemi di acne. La vitamina A, infatti, rinforza i tessuti e regolarizza la produzione di sebo; la vitamina E favorisce la rigenerazione della cute.

Procedimento
Mettete nella planetaria uova e lo zucchero per 5 minuti.
Aggiungete  il lievito e la metà della farina incorporandola piano. Una volta incorporata tutta la farina aggiungete il burro fuso e di seguito il resto della farina e l’estratto di mirtillo. Imburrate ed infarinate lo stampo, versate il composto ed infornate a forno caldo 170° per 30 minuti. Per verificare la cottura , fate la prova stecchino.

La “prova stecchino” la prima volta che ho fatto la prova stecchino appena sposata la ricordo ancora, mio marito mi chiese perchè bucavo la torta🙈, gli ho spiegato che la prova stecchino consisteva nell’infilare uno stecchino di legno all’interno della torta, lo stecchino se esce umido la torta non è cotta, al contrario se esce asciutto la torta è cotta.

Colazione ho iniziato a farla da quando ci sono i bambini, prima era un caffè al volo direttamente sul lavoro. Adesso invece ci svegliamo tutti prima, ci prendiamo il nostro tempo e facciamo colazione assieme. La giornata ha un sapore migliore ed affronto qualsiasi cosa con uno spirito diverso… ti lascia il senso della famiglia dell’unione e anche se hai una brutta giornata sai che rientrando a casa ritroverai la stessa armonia. Poi ovviamente avendo 3 bambini la casa la ritrovo nel caos assoluto, ogni tanto vorrei richiudere la porta e sperare d’aver sbagliato casa😂😂😂ma solo nelle favole le case sono immacolate o nelle riviste di arredamento, ma va bene ugualmente altrimenti non sarebbe vita reale !
img_20170206_151425_resized

VUOI RIMANERE AGGIORNATO SULLE RICETTE? SEGUIMI !!! SE L’ARTICOLO TI È PIACIUTO O VUOI FARMI DELLE DOMANDE, FAMMELO SAPERE LASCIANDO UN COMMENTO, SARÒ FELICE DI RISPONDERTI!



BISCOTTI…MASCHERE DI CARNEVALE CON STAMPI FAI DA TE! 
img_20170215_175136_resized

E’ arrivato carnevale impossibile non fare nemmeno un biscotto a tema! carnevale è una tradizione che non ho mai sentito molto, da piccola non ricordo di averlo mai festeggiato o mascherata per feste. Invece da quando abito nella Città dello Spilli vieni assorbita da questa festa, in più avendo i bimbi impossibile rinunciare.
Noi come tradizione (sembra il giorno di Natale) ci alziamo colazione poi con calma iniziamo a preparare i costumi che di solito, provo io a farli o ad aggiungere anche semplici dettagli…. un anno ho cucito, non so’ come, i vestiti di mario bros e devo dire che hanno riscosso successo. Come dicevo verso le 12:30 andiamo al carnevale a pranzo, si sta benissimo sono le ore più calde, non cè molta gente ed i carri iniziano a girare, e passiamo così la giornata. Prima di andare verso casa ci fermiamo dalla mitica zia Pia che ci aspetta per la merenda ed i suo dolci ci fanno concludere questa giornata fantastica.

Adesso però vi lascio alla ricetta e costruzione dei biscotti di carnevale….

Per le sagome delle maschere
Materiale
Disegnate o stampate delle maschere di carnevale
carta alluminio modellabile  (alladino http://www.cotti.it/alladino.html)
Procedimento
Sovrapponete il foglio di carta con disegnato le maschere alla carta alluminio e ritagliare le sagome di carta delle maschere (potete farlo con qualsiasi oggetto che vogliate riprodurre)
Spesso lo faccio fare ai bambini  👦👧👶 con la mia supervisione.

Ingredienti biscotti
500g di farina di farro
60ml latte
150g zucchero di canna
2 uova intere
100g burro ammorbidito
1 bustina lievito
1/2 scorza limone grattugiato

1 cucchiaio di farina+ 1 zucchero bianco (servirà per spolverizzare il tagliere in modo che la pasta non si appiccichi troppo)
qb granella cioccolato fondente

Procedimento
Iniziate con mettere tutti gli ingredienti secchi in una boule e mescolate.
Iniziate ad aggiungere il burro, lavoratelo con le mani o con una forchetta fino a quando l’impasto al tatto sembrerà sabbioso. Dopo di che iniziate ad aggiungere le uova una alla volta, ed infine il latte e scorza di limone.
impastate fino a a quando l’impasto risulterà liscio ed omogeneo, lasciare riposare 1h in frigo avvolto da pellicola alimentare.
Riprendete l’impasto e stendetelo sul tagliate con altezza di circa  1/2 cm appoggiate le sagome di alluminio e ritagliate le vostre maschere.
Preriscaldate il forno a 170° e cuocete i le maschere per 10 minuti.
Una volta raffreddati spennellate leggermente con latte ed aggiungete la granella di cioccolato.

img_20170209_145300_resized

Potete divertirvi con i bambini a fare maschere anche più grandi e decorarle a piacere con codette colorare ecc.

VUOI RIMANERE AGGIORNATO SULLE RICETTE? SEGUIMI !!! SE L’ARTICOLO TI È PIACIUTO O VUOI FARMI DELLE DOMANDE, FAMMELO SAPERE LASCIANDO UN COMMENTO, SARÒ FELICE DI RISPONDERTI!



FACCIAMOLO STRANO… KIWI CIOCCOLATO E CURCUMA

20170123_144925

Inizio col dirvi che quest’idea l’ho presa dalla mia amica Irene (la trovate su instagram uno.spicchio.di. melone) ovviamente ho dovuto renderla mia…! Ottima come merenda o colazione sana per dare la carica. Questa merenda divide molto la famiglia, a chi piace tantissimo da richiedermelo spesso a chi non ha voluto nemmeno assaggiarlo! Ovviamene a me piace un sacco, a voi il giudizio dovete solo provare.
Qualche curiosità su http://facciamolobio.com/
-cioccolato fondente https://wordpress.com/page/vanessachef.com/9

Ingredienti
2 kiwi
50gr cioccolato fondente
pizzico di curcuma

Procedimento
Pelate e tagliate a fette il kiwi. sciogliete il cioccolato, una volta sciolto aggiungete la curcuma e mescolate. Prendete le fette di kiwi immergetele, o come diciamo a Bologna “tocciatele” nella cioccolata.



MUFFIN CIOCCOLATO FONDENTE E NOCI, ANCHE IN VERSIONE GLUTEN FREE

20170109_150806-1

Ci sono ricette, oggetti che mi riportano a ricordi bellissimi, in questo caso molto belli e malinconici! I muffin con questo tipo di pirottino mi ricorda tanto le colazioni Londinesi…! Ho una passione per Londra, a dire il vero per Uk, il mio sogno è un giorno riuscire a comprare una casetta tipica londinese ed andarci a vivere… chissà se ci riuscirò, a dire il vero quando avevo 19 anni c’ero andata molto vicino, poi il destino a pensato di farmi cambiare strada, ma io sono testarda e non mollo! OK, facciamo questo viaggio con i muffin per adesso a voi la ricetta….

Ingredienti
gr 250 cioccolato fondente
gr 150 burro
gr 100 farina di farro ( potete usare anche 00)
gr 120 zucchero di canna
4 uova
10 noci tritare a coltello

Procedimento
Pulite e tritate a coltello le noci.
Prendere una boule e sciogliete il cioccolato con il burro ( io uso il microonde ma potete farlo anche a bagno maria).
Una volta sciolto il cioccolato aggiungete lo zucchero, la farina ed infine le uova sempre mescolando.
Riempite riempite per 3/4 i pirottini. Preriscaldate il forno  ed infornate a 180° per 15 minuti.

20170109_151948-1

Curiosità:
Cioccolato fondente:   http://facciamolobio.com/cioccolato-13-motivi-per-non-farne-a-meno/



ARANCIA CAKE AL CIOCCOLATO

20161215_115251-1
Vi confesso che non sono mai stata brava a preparare  dolci, come potete vedere i miei dolci sono molto semplici e veloci. Nella pasticceria ci sono molte regole da seguire,a dire il vero almeno in cucina non voglio seguirne troppe, per me la cucina è libertà! Inoltre ho un marito che come me preferisce il salato. Con l’arrivo dei bambini per dargli un’alimentazione mi sono impegnata a creare per loro colazioni e merende. Questo dolce è molto particolare ma anche semplice la base è della torta tenerina, che cotta all’interno dell’arancia si aromatizza con l’olio essenziale e l’abbinamento cioccolato arancia e spettacolare se poi per finire e vogliamo esagerare un ciuffo di panna montata…. che dire da provare!

Ingredienti
5 arance con la buccia spessa possibilmente bio, andranno svuotate
gr 200 cioccolato fondente
gr 150 burro
gr 100 farina di farro ( potete usare anche 00)
gr 120 zucchero di canna
3 uova
qb Panna montata

Procedimento
Prendete le arance e svuotatele senza rompere la buccia.
Prendere una boule e sciogliete il cioccolato con il burro( io uso il microonde ma potete farlo anche a bagno maria).
Una volta sciolto il cioccolato aggiungete lo zucchero, la farina ed infine le uova.
Riempite l’arancio chiudetela ed avvolgetela con carta stagnola. Preriscaldate il forno  ed infornate a 170° per 20 minuti.

Servite calda o fredda,come preferite, ed aggiungete un ciuffo di panna montata.

img-20161215-wa0006-1



CROSTATA DI FARRO E MANDORLE… MELE E CANNELLA

20161203_113845-1

Questa crostata nasce dall’esigenza di usare la polpa dell’estrattore, in questo caso la polpa delle mele. Come sempre ampio spazio alla fantasia!

Ingredienti per la frolla
gr 250 farina farro
gr 50 di farina di mandorle
gr 90 burro
gr 100 zucchero di canna
1 uova
gr 20 zucchero a velo vanigliato
1 bustina lievito
pizzico di sale

Ingredienti per la farcia
4 mele frullate (io uso la polpa dell’estrattore)
qb cannella
ml 50 di latte (potete usare latte vegetale io consiglio risomandorla)
1 uovo

Procedimento:
Iniziate con il mettere le farine, zucchero, un pizzico di sale e il burro nella planetaria. Amalgamate il tutto poi aggiungete l’ uovo ed il lievito (evitate di lavorare troppo la pasta altrimenti potrebbe risultare appiccicosa), mettere 30′ in frigo a riposare avvolta nella pellicola alimentare. Mettete l’uovo, zucchero vanigliato ed il latte in una boule e sbattete leggermente con la frusta a mano, ed infine aggiungete le mele.
A questo punto la pasta sarà pronta: prendete 2 fogli di carta forno, mettete la pasta al centro e stendetela inizialmente con le mani, poi con il mattarello (dovrà avere uno spessore di 1cm). Adagiate la pasta con la carta forno nella teglia,togliete la carta superiore e pareggiate i bordi frastagliati . Una volta stesa e messa sulla teglia, bucherellate leggermente la base con la forchetta e stendete e versate il composto di mela. Con la pasta rimasta formate delle formine da posizionare sulla crostata.


Preriscaldate il forno a 170° ed infornate per 40 minuti.



CANESTRELLI ALLO ZENZERO

img_20161213_070921
Ecco qui , i miei canestrelli, ovviamente non potevo preparare la ricetta classica… anzi a dire il vero ero partita per quella poi come sempre devo fare cambiamenti in corso d’opera! Come vedrete nella ricetta o cambiato la farina o sostituito il limone con lo zenzero, e lo zucchero bianco con quello di canna.
Nella vita sono una persona molto composta, razionale rimango sempre sulla linea della normalità, ma come tutti “forse” nascondo o tengo frenato vero IO. In cucina invece riesco ad esprimermi con naturalezza ed osare senza pensare al risultato finale… della serie “vada come vada sarà comunque un successo almeno ci ho provato” mi piacerebbe essere così nella vita e tirate fuori la mia parte, adesso esagero visto che sto scrivendo di biscotti, trasgressiva! A dire il vero ho iniziato ad uscire dalla “mia normalità” con l’apertura del blog, iniziando a raccontarvi di me e delle mie ricette.

Ingredienti
gr 100 farina di farro
gr 100 fecola di patate
1/2 cucchiaino scarso di lievito per dolci
1 cucchiaino essenza di vaniglia
gr 60 zucchero di canna
gr 125 burro
2 uova bolline, solo il tuorlo (nel caso l’impasto risultasse troppo duro aggiungere un’albume crudo)
qb zenzero fresco grattugiato
qb zucchero a velo

Procedimento
Mettete le uova in un pentolino con l’acqua e fate bollire per 8 minuti.
Mettete in una boule le farine (farro e fecola), lo zucchero a velo, il burro , zenzero grattugiato e l’essenza di vaniglia. Prelevare dalle uova bollite solo il tuorlo e con un setaccio, passatele, ed inseritele nella boule con gli altri ingredienti.Impastate il tutto a mano fino ad ottenere un impasto liscio ed omogeneo, coprite e lasciate riposare in frigorifero per 30 minuti. Passati i 30 minuti stendete l’impasto con l’aiuto del mattarello con uno spessore di 1cm (infarinate la base dove andrete a stendere l’impasto con farina ed un pizzico di zucchero semolato i questo modo riuscirete a lavorare meglio i biscotti). Una volta stesa formate con lo stampino apposito il fiore,  ed usando uno stampino più piccolo  tondo il foro al centro.
Preriscaldate il forno a 170° ed infornate per 20 minuti. Una volta freddi cospargete di zucchero a velo.



Cake pops Natalizi al cioccolato

20161204_165107

Ogni tanto mi piace sperimentare e cucinare con i bambini questa ricetta è per loro… facile e divertente! Trovo che la cucina e cucinare insieme a loro sia un modo fantasioso per stare con i nostri figli e dare spazio alla loro creatività! Spesso noi adulti siamo presi da mille impegni e li lasciamo davanti ad uno schermo…! Non mi piaceva ed ho trovato il modo di avere un’aiuto in cucinala sciandogli piena libertà e se ci si sporca non succede nulla… per fortuna esiste la lavatrice non dobbiamo andare a lavare i panni al fiume come facevano le nostre bis nonne!!!! Percio’ abbiate più fiducia coinvolgete i bambini a cucinare le prime volte vi “faranno perdere tempo” ma poi ne sarà valsa la pena per voi ed i vostri bimbi !!!

Ingredienti
gr. 250 cioccolato fondente
gr. 150 zucchero di canna
gr. 4 cucchiai rasi di farina farro ( si puo sostituire la farina di farro con la farina di riso in questo modo il dolce e’ senza glutine)
gr. 150 di burro
4 uova intere

Glassa bianca
zucchero a velo e acqua calda (per ogni 2 cucchiai di zucchero a velo un cucchiaino di acqua). Se volete colorarla basta aggiungere coloranti per alimenti.
decorazioni a vostro piacimento io ho usato cristalli di zucchero colorati.

Procedimento
Sciogliere il cioccolato con il burro (io per comodità uso il microonde ma potete scioglierlo a bagno maria); sciolto il cioccolato aggiungere lo zucchero e mescolate.

Aggiungere la farina setacciandola le uova e mescolare fino ad amalgamare il tutto sempre  manualmente (no fruste elettriche). Inserite il composto in stampini di silicone (in questo caso ho usato a forma di albero, se non avete le formine potete usate uno stampo rettangolare ed una volta cotta e fredda tagliate con formina da biscotto) Cuocere a 170° per 20 minuti.
Una volta freddi, tocciate (tocciate =immergete)lo stecchino nella glassa ed inseritelo alla base dell’albero e decorate a vostro piacere.



CROSTATA AL CACAO E ARANCIA

crostata-ragnatela0
Ingredienti:

gr. 400 Farina di farro
ml 100 olio di semi
gr. 120 zucchero di canna
gr.30 zucchero a velo vanigliato
1 bustina lievito
pizzico di sale
2 uova piccole
gr. 100 cioccolato in polvere
qb latte, solo se l’impasto dovesse risultare duro
marmellata d’arance

Procedimento
Mettete la farina, zucchero,pizzico di sale, cacao e l’olio nella planetaria, amalgamate il tutto. Aggiungete l’uovo ed il lievito (evitate di lavorare troppo la pasta altrimenti potrebbe risultare appiccicosa).
Mettere 30′ in frigo a riposare avvolta nella pellicola alimentare.
Dopo aver fatto riposare la frolla, prendete 2 fogli di carta forno, mettete la pasta al centro e stendetela, inizialmente con le mani e poi con il mattarello; la pasta dovrà avere uno spessore di 1cm. Adagiate la pasta con la carta forno nella teglia, togliete la carta superiore e pareggiate i bordi frastagliati . Una volta stesa e messa sulla teglia bucherellate leggermente la base con la forchetta, stendete lo strato di marmellata e livellate. Con la frolla rimasta formate delle bisce abbastanza lunghe da formare i cerchi ed adagiateli uno alla volta, formate anche sei cilindri per completare la ragnatela ed adagiateli tra un cerchio e l’altro. Infornate a forno caldo per 30′ a 170°. Servite a temperatura ambiente.  Una volta fredda aggiungete lo zucchero a velo….

TORTA MARMORIZZATA MENTA CIOCCOLATO

20160922_170446

Ingredienti per teglia diametro 24
gr. 250 farina di farro (Molino Bassini 1899)
gr.50 farina di mandorle (Molino Bassini 1899)
gr. 200 zucchero canna
gr. 100 olio di girasoli
3 uova
ml 150 di latte
gr 50 cacao in polvere amaro
ml 60 sciroppo alla menta
busta di lievito per dolci

Procedimento
Mettete nella planetaria le uova con lo zucchero e montateli.
Aggiungete l’olio, latte ed infine la farina ed il lievito, continuate a mescolare.
Ungete ed infarinate la teglia, versate il composto. Prendete due tazze (150ml l’una) mettete il composto e in una aggiungete il cacao e mescolate e fate lo stesso anche nella seconda tazza e versate lo sciroppo e mescolate. Mettete nella teglia il composto neutro, poi versate facendo sei cerchi il composto al cioccolato e fate lo stesso con quello alla menta. Infine con uno stecchino lavorate la superficie mescolando  i colori.

variegata

Preriscaldate il forno a 170°, cuocete per 35-40′ (per controllare la cottura fate la prova stecchino che consiste nel infilare uno stecchino al centro della torta, se uscendo sarà asciutto cioè pulito la torta sarà cotta).
Per evitare che la torta si abbassi ed abbia una consistenza morbida il trucco sta nel montare le uova per almeno 5′.



PANINI AL LATTE

panini al latte

Tra le mille cose che una mamma (3 figli, lavoro, casa ecc) deve pensare ed organizzare ce’anche la merenda per la scuola, allora per non farmi trovare impreparata mi sto organizzando facendo scorta di merende sane. Ho iniziato dai panini al latte che congelerò! Li metto in freezer già tagliati a meta’ e li prendo fuori una mezz’ora prima di farcirli e… merenda risolta!

Ingredienti
gr 500 di farina di farro
gr 100 farina manitoba
gr 25 lievito fresco
gr 50 zucchero
ml 240 latte (potete sostituire con latte di riso)
ml 50 olio semi
gr.10 sale

Procedimento
Sciogliete il lievito nel latte tiepido con lo zucchero.
Mettete nella planetaria la farina, il sale, l’olio ed il lievito. Iniziate ad impastare ed aggiungete a filo l’acqua fino a che l’impasto non risulti omogeneo.
Lasciatelo lievitare per 2 ore (in inverno vi consiglio di metterlo a lievitare nel forno con la luce accesa) coperto con pellicola trasparente ,non deve toccare l’impasto.
Dividete l’impasto in palline della stessa grandezza, cercando di non formare rughe nella pasta. Spennellate con il latte la superficie dei panini e lasciateli riposare sempre coperti per un’ ora. Preriscaldate il forno e cuoceteli a 200° per 20/25′ !
Una volta raffreddati potete metterli in freezer in sacchetti di plastica ben sigillati.



TORTA RICOTTA E  FICHI

torta di ricotta

Ingredienti per teglia diametro 24
gr. 300 farina 00
gr. 200 zucchero
gr.100 burro
3 uova
ml 180 di latte
10 fichi (piu’ qualcuno per la decorazione)
busta di lievito per dolci

gr 150 marmellata di fichi
gr 350 di ricotta
qb  zenzero grattugiato fresco
gr. 50 cucchiai di zucchero a velo vanigliato

Procedimento
Preriscaldate il forno a 170°.
Mettete nella planetaria le uova con lo zucchero,montateli per 5′. Aggiungete burro, la farina, latte ed infine il lievito, continuate a mescolare. Ungete ed infarinate la teglia, versate il composto , cuocete per 35-40′ (per controllare la cottura fate la prova stecchino che consiste nel infilare uno stecchino al centro della torta, se uscendo sarà asciutto cioè pulito la torta sarà cotta) una volta cotta, lasciate raffreddare.
Pulite i fichi , eliminate la parte verde e tagliateli in pezzi piccoli, serviranno per la decorazione.
Mettete la ricotta in una boule assieme allo zucchero a velo e lo zenzero grattugiato, mescolate con un cucchiaio fino a formare una crema.
Tagliate a metà la torta stendete un velo di marmellata e la metà della crema di ricotta, fate lo stesso con l’ ultimo strato. Infine decorate con i fichi.

Per evitare che la torta si abbassi ed abbia una consistenza morbida il trucco sta nel montare le uova per almeno 5′.



TORTA FARRO E ORZO AI FICHI

torta ai fichi

Ingredienti per teglia diametro 24
gr. 150 farina di farro
gr. 150 farina d’orzo
gr. 200 zucchero
gr. 100 olio di girasoli
3 uova
ml 180 di latte
10 fichi (piu’ qualcuno per la decorazione)
busta di lievito per dolci

Procedimento
Mettete nella planetaria le uova con lo zucchero e montateli. Aggiungete l’olio, latte ed infine la farina ed il lievito, continuate a mescolare. Ungete ed infarinate la teglia, versate il composto. Aggiungete i fichi tagliati a spicchi. Preriscaldate il forno a 170°, cuocete per 35-40′ (per controllare la cottura fate la prova stecchino che consiste nel infilare uno stecchino al centro della torta, se uscendo sarà asciutto cioè pulito la torta sarà cotta). Una volta cotta decorate con fette di fichi.

Per evitare che la torta si abbassi ed abbia una consistenza morbida il trucco sta nel montare le uova per almeno 5′.



RISO AL LATTE

riso latte

Ti svegli e…. ti ricordi del sogno che hai fatto (io non li ricordo mai al mattino i sogni)! Basta un sogno per tornare indietro nel tempo, ho sognato di fare colazione con una persona speciale…ho sentito il sapore e l’ amore in quel riso al latte…! Mi sono alzata ed ho cercato la ricetta della mia nonna…, devo dire che ho riprovato le stesse emozioni di quando lei lo preparava per me! Il cibo è nutrimento, salute, amore e ti lega ai ricordi ad ogni cucchiaiata… puoi tornare in dietro nel tempo!

Ingredienti
gr 300 riso carnaroli
1lt latte
1 stecca di vaniglia
scorza di limone
gr 100 zucchero di canna

Procedimento
Scaldate il latte in una pentola antiaderente con il bordo alto con la scorza di un limone una volta tiepido toglietelo dal fuoco. Incidete una la stecca di vaniglia e prelevatene i semi facendo scorrere la lama del coltello lungo l’interno della bacca ed aggiungeteli al latte tiepido. Aggiungete anche lo zucchero e mescolate fino a quando non sara’ completamente sciolto, dopodichè eliminate la scorza di limone.
Rimettete il latte sul fuoco, portate a bollore ed aggiungete il riso (cuocere a fuoco lento) e mescolarlo ogni tanto in modo che non si attacchi. Cuocere per 25′, se dovesse asciugarsi troppo aggiungete del latte caldo. Una volta pronto dovra’ avere una consistenza cremosa.
Puo’ essere servito caldo o freddo.

Se volete potete sostituire il limone con la scorza dell’arancio, e volendo in fine cottura (10′ ) aggiungere frutta fresca o secca, la mia preferita è con mela e cannella .



BISCOTTI DI FARRO RIPIENI DI CIOCCOLATO FONDENTE SPALMABILE

biscotti ripieni

Ingredienti
1 kg farina di farro
ml 150 olio di semi di girasoli
gr. 200 zucchero di canna
gr. 50 zucchero a velo vanigliato
5 uova intere
1 bustina lievito (per un kg)
1 scorza limone grattugiato
pizzico di sale

Procedimento
Mettete la farina, zucchero un pizzico di sale l’olio nella planetaria amalgamate il tutto il tutto, poi aggiungete le uova ed il lievito (evitate di lavorare troppo la pasta altrimenti potrebbe risultare appiccicosa) mettere 30′ in frigo a riposare avvolta nella pellicola alimentare. Infarinate il tagliere, in questo modo la pasta non rimarrà appiccicata, una volta stesa. Stendete la pasta con il mattarello, dovrà avere uno spessore di 1cm. Tagliate i biscotti con una forma tonda. Stendete i biscotti distanziati nella teglia con carta forno, spennellate leggermente i biscotti con latte. Infornate a forno caldo per 10′ a 180°. una volta cotti e freddi mettete il cioccolato solo da un lato e chiudete con il secondo biscotto. Se volete potete sostituire il cioccolata con confettura.



TORTA DI CILIEGIE

Ciambella con ciliegie.

Nelle mie ricette troverete spesso farine diverse da quella bianca (farina 0), nel mio cambiamento queste farine hanno influito decisamente, solo dopo averle usate per un po’ di tempo mi sono accorta quanto stessi meglio sia fisicamente che psicologicamente, perchè il cibo influenza anche il nostro umore, o perlomeno il mio 😉 !

Ingredienti per teglia diametro 24
gr. 300 farina di farro
gr. 200 zucchero
gr. 100 olio di girasoli
3 uova
ml 180 di latte
gr 400 ciliege
busta di lievito per dolci

Procedimento
Mettete nella planetaria le uova con lo zucchero e montateli.
Aggiungete l’olio, latte ed infine la farina ed il lievito, continuate a mescolare.
Ungete ed infarinate la teglia, versate il composto. Aggiungete le ciliegie prive di nocciolo e tagliate a metà.
Preriscaldate il forno a 170°, cuocete per 35-40′ (per controllare la cottura fate la prova stecchino che consiste nel infilare uno stecchino al centro della torta, se uscendo sarà asciutto cioè pulito la torta sarà cotta).
Per evitare che la torta si abbassi ed abbia una consistenza morbida il trucco sta nel montare le uova per almeno 5′.



TORTA DI ALBICOCCHE

albicocche.jpg

Questa ricetta l’ho copiata quasi completamente dal Molino Bassini, usando la farina di grano tenero , unico cambiamento non ho aggiunto il brandy… 

Ingredienti per teglia diametro 24
gr 700 albicocche
gr 50 mandorle tritate
gr 150 farina
gr 10 di burro (temperatura ambiente)
3 uova
gr 120 zucchero
busta di lievito per dolci
La ricetta originale prevede ½ tazzina di brandy

Procedimento 
Lavorate in una boule il burro con lo zucchero a crema, aggiungete in sequenza le uova, farina, mandorle, il lievito.
Preriscaldate il forno a 180° Imburrate ed infarinate lo stampo e versatevi il composto. Tagliate a metà le albicocche privatele del nocciolo, mettetele nella sopra al composto. Cuocete per 45′, una volta cotta, lasciatela raffreddare e spolverizzate con zucchero a velo.

PINZA FRAGOLE ALBICOCCA

pinza con confettura di albicocca e fragole

Quando preparo questo dolce mi sembra di tornare indietro nel tempo….mi sento molto “arzdoura”, nelle campagne bolognesi, era colei che si occupava di tutta la famiglia nelle faccende di casa. Era ed ancora oggi l’angelo del focolare, colei che da sicurezza ed amore alla famiglia!

Ingredienti
gr 500 di farina di farro
ml 60 latte
gr. 150 zucchero di canna
2 uova intere
gr 100 burro sciolto
1 bustina lievito
1 scorza limone grattuggiato
1 vasetto di confettura di fragola albicocca
1 albume + cucchiaia di zucchero a velo vanigliato (per spennellatura)


Procedimento
Iniziate con il mettere tutti gli ingredienti nella planetaria tranne il latte che aggiungerete a filo; lasciate riposare l’impasto avvolto nella pellicola in frigo per 30′.Stendete con il mattarello la pasta fino a formare un rettangolo con uno spessore di circa ½ cm. Spalmate la confettura in tutta la superficie senza avvicinarvi ai bordi, ed arrotolate su se stessa la pasta, in fine premete con le mani le due estremità per non far fuoriuscire la confettura durante la cottura. Posizionate la pinza su carta forno, spennellate con il composto di albume e zucchero a velo. Cuocete in forno preriscaldato a 180° per circa 30′. La pinza sarà pronta quando assumerà un colore dorato. Lasciar raffreddare e servire.

Curiosità
La pinza bolognese è un dolce che proviene dalla tradizione contadina bolognese, che si preparava generalmente durante le festività natalizie, anche se ormai viene consumata tutto l’anno. La sua ricetta appare per la prima volta nel 1644 all’interno del volume L’economia del cittadino in villa di Vincenzo Tanara. Il nome deriva molto probabilmente dalla sua forma, poiché si presenta come un rotolo di pasta dura che stringe al suo interno della mostarda bolognese



TRONCHETTO  FARRO SOFFIATO E MARS

tronchetto mars

Dolce golosissimo, veloce da preparare ideale per colazione o merenda! Questo è il dolce della zia Robby, i bambini quando la vedono arrivare con questo dolce esultano, ovviamente come in tutte le ricette devo modificarle “ a modo mio”

Ingredienti per 4
6 mars tagliati a pezzi
gr 100 burro
gr 180 farro soffiato (la ricetta originale prevede riso soffiato)

Procedimento
Sciogliete il burro con il mars in un pentola capiente antiaderente.
Una volta sciolto il composto, versateci il farro e mescolate inizialmente con un cucchiaio, poi con le mani; questo procedimento deve essere fatto velocemente per non far addensare il composto. Mettete in uno stampo e pressatelo sempre con le mani. Lasciate riposare per qualche ora in modo che si compatti .



MINI PLUMCAKE YOGURT ALBICOCCA

muffin yogurt albicocca - vegan- glutenfree classici

Colazione o merenda ideale, leggera senza burro od olio, semplice e veloce da preparare! Tovate anche la versione sunza glutine e vegan

Ingredienti per 8 porzioni
7 cucchiai farina integrale (potete usare anche quella 00, cercate sempre la qualità nel prodotto)
1 vasetto di yogurt gusto albicocca senza pezzi (125gr)
1 bustina lievito per dolci
6 cucchiai di zucchero zucchero di canna
3 uova
stelline di zucchero per decorazione

Procedimento
Mettere le uova, lo zucchero in una planetaria e montate per 5′ .
Aggiungere lo yogurt e la farina con il lievito .
Preriscaldate il forno a 170° e cuocete per 20′, prima di sfornare fate la prova stecchino.

Consiglio per evitare che le torte si abbassino durante la cottura, il segreto è nel montare per molto tempo le uova con lo zucchero fino al raddoppio.



GELATO BISCOTTO

gelato biscotto

I miei biscotti gelato sempre un gran successo, bambini e non solo…. veloci pratici più lunga da leggere che da farsi !!!Quando li preparo ne faccio sempre una quantità maggiore in modo d’avere sempre una merenda o colazione pronta in freezer!

Ingredienti per un kg di gelato abbondante:
GUSTO PANNA
750 lt panna
gr. 150 zucchero velo
gr. 50 zucchero vanigliato vanigliato
3 uova (solo albumi)
qb. Biscotti a vostra scelta
Procedimento base gusto panna
Montate gli albumi a neve ferma e metteteli in frigo.
Mettete la panna nella planetaria e fate lo stesso, quando inizierà ad addensarsi aggiungete lo zucchero e continuate a montare.
Prendete la panna ed gli albumi ed incorporateli delicatamente. Il gelato gusto panna e’ fatto .

Ingredienti per un kg di gelato abbondante:
GUSTO CREMA

750 lt panna liquida
gr. 150 zucchero velo
gr. 100 zucchero vanigliato vanigliato
8 uova (solo tuorli)
3 uova (solo albumi)
qb. Biscotti a vostra scelta
Procedimento base gusto crema
Montate gli albumi a neve ferma e metteteli in frigo. Sbattete i tuorli con lo zucchero a velo vanigliato (100gr.) sempre con la planetaria e metteteli in frigorifero.
Mettete la panna nella planetaria e fate lo stesso, quando inizierà ad addensarsi aggiungete lo zucchero a velo e continuate a montare.
Prendete la panna ed gli albumi ed incorporateli delicatamente, infine aggiungete i tuorli. Il gelato gusto crema e’ fatto .

Mettete i due composti di gelato nelle siringhe da pasticceria (potete farlo anche con un semplice cucchiaio) stendete su di un vassoio i biscotti mettete il gelato e chiudete con un secondo biscotto. Volendo fate ruoteare il biscotto in scaglie di cioccolato una volta chiuso.

#instafood #food #yummy #foodporn #foodie #cooking #igersitalia #instamoment #instagramers #fashionfood #instacake #instaphone #cibo #cucina #gnam #foodblogger  #homemade #foodblog #Ilovefood #instamood #instagood #bestoftheday #instalike #picoftheday #photooftheday #foodart #tasty #delicious #foodgasm #foodpic #eat #eating #yum #instadaily  #igers #igersoftheday #sharefood #thebestfood #foodzie #foodstyling #foodlove #foodpost #foodphotooftheday #sogood #sweet #dinner #lunch #breakfast #foodism #foodaddiction #foodpassion #foodlovers #ilovefood #ilovecooking #foodtrend #cooking #recipe #hungry #ricette #cucinaitaliana #cucinare #foodbloggersitaliani



TORTA MARMORIZZATA

TORTA MARMORIZZATA

Ingredienti per teglia diametro 24
gr. 300 farina farro
gr. 200 zucchero
gr. 150 di burro (sciolto)
3 uova
ml 180 di latte
gr. 40 cioccolato in polvere amaro
busta di lievito per dolci

Procedimento
Mettete nella planetaria le uova con lo zucchero e montateli.
Aggiungete il burro, latte ed infine la farina ed il lievito, continuate a mescolare.
Dividete il composto in 2 boule ( ¾ ed ¼ ) prendete la boule con ¼ di composto ed aggiungete il cacao in polvere e mescolate.
Ungete ed infarinate la teglia, versate il composto chiaro su tutta la base, poi il composto scuro (con il cacao) a chiazze, e nuovamente il composto chiaro, così di seguito.Preriscaldate il forno a 170° e cuocete per 35-40′ (per controllare la cottura fate la prova stecchino che consiste nel infilare uno stecchino al centro della torta, se uscendo sarà asciutto cioè pulito la torta sarà cotta).

Per evitare che la torta si abbassi ed abbia una consistenza morbida il trucco sta nel montare le uova per almeno 5′.



MUFFIN ALLO YOGURT CON CIOCCOLATO FONDENTE

13561890_862607877207243_202078859_n

Ingredienti per 12 muffin
gr. 250 farina farro (potete usare anche quella 00, cercate sempre la qualità nel prodotto)
gr. 125 yogurt alla vaniglia
1 bustina lievito per dolci
ml 80 di olio di semi
gr. 120 zucchero di canna
3 uova
ml 50 latte tiepido+1 cucchiaino di miele che scioglierete nel latte tiepido
gr. 100 gocce di cioccolato (potete aumentare o diminuire la dose in base ai vostri gusti)

Procedimento:
Mettere le uova, lo zucchero in una planetaria e montate per 5′ .
Aggiungere olio, lo yogurt il latte con il miele e mescolate il tutto, dopo di chè aggiungete la farina con il lievito . Infine aggiungete le gocce di cioccolato che avrete precedentemente infarinato leggermente in questo modo non finiranno alla base del muffin.
Preriscaldate il forno a 180° e cuocete per 20′, prima di sfornare fate la prova stecchino.
Un trucco per non far smontare le uova e far lievitare bene i dolci, consiste nel montare per molto tempo le uova con lo zucchero fino al loro raddoppio.



CIAMBELLE DOLCI AL FORNO

ciambella dolce al forno

I miei bambini adorano le donuts, io le chiamo le ciambelle Simpson, ma ho voluto farle più leggere e non fritte. I bambini hanno apprezzato! Per le feste le faccio mignon e sono sempre un gran successo….

Ingredienti
gr. 500 farina farro (potete usare anche quella 0, cercate sempre la qualità nel prodotto)
ml 180 latte
gr. 25 di lievito di birra
ml 100 di olio di semi (volendo potete mettere 100 di burro)
gr. 70 zucchero di canna
una bustina di vanillina
pizzico di sale
ml 50 latte tiepido+1 cucchiaino di miele per sciogliere il lievito

Procedimento
Iniziate con lo sciogliere il lievito nel latte con un cucchiaino di miele e lasciate riposare.
In una planetaria inserite la farina, sale, zucchero,  uova, olio, vanillina ed latte (consiglio sempre di aggiungere i liquidi poco alla volta perchè in base al clima la farina ne può assorbire più o meno ) ed il lievito sciolto, impastate il tutto. Quando l’impasto risulterà liscio e non appiccicoso lasciatelo lievitare in una boule coperta da pellicola in forno con la luce accesa per un’ora, così raddoppierà il suo volume.
Trascorso il tempo per la lievitazione, infarinate la spianatoia, stendete con un mattarello la pasta con uno spessore di 1cm, iniziate a tagliare i dischi con un coppapasta (potete usare anche un bicchiere infarinando sempre i bordi), formate un ulteriore foro al centro dei dischi con un coppapasta piccolo (potete usare anche il tappo di una bottiglia di plastica da acqua).

Sistemate le ciambelle ben distanziate su di una teglia rivestita con carta forno, coprite e fate lievitare per un’altra ora, sempre in forno con luce accesa.

Preriscaldate il forno a 170° cuocete per 20′ circa , quando risulteranno dorate potete sfornarle. Ancora calde passatele nello zucchero semolato/canna, oppure da fredde spolverizzarle con zucchero a velo.

Altre alternative sono: sciogliere del cioccolato a vostro gusto e ricoprirle, oppure tagliarle a metà e farcirle con crema/marmellata/cioccolato.

Con la pasta che vi rimane ( il foro al centro) non rimpastatela perchè farà fatica a rilievitare, io consiglio di cuocerli in questo modo avrete un bocconcino sfizioso.



TORTA VANESSA INTEGRALE, COCCO, CIOCCOLATO FONDENTE

Torta Vanessa farina integrale e di cocco e cioccolato fondente

Questa torta ho voluto dedicarmela, in maniera un po’ presuntuosa forse… ma ci sta! E’ una delle mie preferite ed è stata la prima torta che ho fatto pensando solo a me nella fase del mio cambiamento. Ho scelto ingredienti sani, quelli che preferisco… mi ci rivedo in loro! La TORTA e’ morbida, soffice, rassicurante, il COCCO ha un guscio molto duro per proteggersi ma una volta aperto è pieno di sorprese, pronto a stupire con il suo sapore, il siero:molti non conoscendolo fino in fondo non gli danno la fiducia che merita. Il CIOCCOLATO FONDENTE: che dire buono, aumenta il buonumore, versatile, salutare se accompagnato agli ingredienti giusti fà grandi cose.

Ingredienti
250gr Farina integrale
50gr cocco grattuggiato + 10gr per la decorazione
3 uova
150 gr di zucchero di canna
100 ml di olio di semi
100gr. cioccolato fondente
50ml latte vegetale risomandorla
1 bustina di lievito per dolci

Procedimento
Mettere nella planetaria le uova e lo zucchero montarle per 10′ (se non avete la planetaria potete farlo anche a mano raddoppierà il tempo oppure con un frullatore elettrico) .

Aggiungere l’olio e mescolando sempre aggiungere la farina, il cocco, il lievito infine il latte. Ungete la tortiera e infarinatela, dopodichè versate il composto e aggiungete il cioccolato fondente. Infornare nel forno statico preriscaldato, a 170° per i primi 35′ (sempre meglio fare la prova stecchino, perchè ogni forno è diverso!). Cospargete la torta ancora calda con il cocco e lasciatela raffreddare e servitela tiepida o quando si sarà raffreddata completamente

Un consiglio: in particolare con farine pesanti come la farina integrale è importantissima la montatura delle uova, aiuta la lievitazione e non rischiate che si abbassi dopo la cottura.




CROSTATA ALLA NUTELLA DELLA NONNA TINA

crostata alla nutella

Vi chiedere chi è la nonna Tina? E’ mia suocera, ottima cuoca, per le feste di compleanno dei bambini lei prepara sempre questa crostata che ovviamente ha sempre un grande successo, non solo con i bambini 😉 !

Ingredienti

gr. 500 farina 00
gr. 150 burro
gr. 150 zucchero di semola
2 uova
gr. 50 zucchero a velo vanigliato
1 bustina lievito
pizzico di sale
qb nutella spalmabile

Procedimento:
Iniziate con il mettere la farina, zucchero, un pizzico di sale e il burro nella planetaria. Amalgamate il tutto poi aggiungete le uova ed il lievito (evitate di lavorare troppo la pasta altrimenti potrebbe risultare appiccicosa), mettere 30′ in frigo a riposare avvolta nella pellicola alimentare.
A questo punto la pasta sarà pronta: prendete 2 fogli di carta forno, mettete la pasta al centro e stendetela inizialmente con le mani, poi con il mattarello (dovrà avere uno spessore di 1cm). Adagiate la pasta con la carta forno nella teglia,togliete la carta superiore e pareggiate i bordi frastagliati . Una volta stesa e messa sulla teglia, bucherellate leggermente la base con la forchetta e stendete lo strato di Nutella e livellate. Con la pasta rimasta fate delle strisce che andrete a posizionare sulla crostata in modo da creare una griglia, la circonferenza della crostata in questo modo. Infornate a forno caldo per 30′ a 170°. Servire a temperatura ambiente.

Per non far seccare la Nutella una volta pronta prima d’infornare vaporizzate leggermente la torta con latte; una volta in forno dopo 10′ coprite con la stagnola.




CROISSANT INTEGRALI AL MIELE

croissant integrali al miele

Croissant leggeri, soffici e delicati, fatti con farina integrale, yogurt, miele e zucchero di canna. Ideali per la colazione o merenda .

La domenica mattina colazione in relax, mi sveglio prima dei miei bimbi e preparo i croissant che loro adorano, ne preparo sempre qualcuno in più e li metto in freezer in questo modo sono sempre pronti tenendoli fuori dal freezer 30′ a temperatura ambiente
o semplicemente scaldandoli nel forno.

Ingredienti per 8 croissant:
250gr di farina integrale
40gr di zucchero di canna
70gr di yogurt greco
50gr latte potete sostituirlo con latte di riso/soia
1 cucchiaio di olio semi
15 grammi di lievito di birra fresco ( potete usare la pasta madre ma la lievitazione chiederà più tempo almeno 12 ore)
10gr di miele

Procedimento
Sciogliete il lievito nel latte tiepido e lasciate riposare, unite yogurt, olio, miele, zucchero, amalgamate il tutto ed aggiungete il latte con il lievito, infine unite la farina e lavorate gli ingredienti fino ad ottenere un impasto morbido e liscio, io uso la planetaria ma potete anche impastare a mano . Stendete l’impasto con il mattarello cercando di formare una sfoglia tonda alta mezzo centimetro, dopodichè tagliate la pasta formando 8 triangoli (come una pizza tagliata a fette).
Prendete un triangolo di pasta partendo dalla parte larga, arrotolate fino alla punta in questo modo avrete formato il croiassant ,  posizionateli nella teglia da forno e spennellate la superfice con del latte. Lasciate lievitare i croissant fino al loro raddoppio, (circa 2 ore) nel forno spento con la luce accesa, la luce scalda il forno dai 20° ai 30° ottimizzando la lievitazione. Preriscaldare il forno e cuocere  a 160° per 20′ (quando avranno il colore miele saranno cotti)

Io li preferisco al naturale, ai miei bimbi con confettura o crema pasticcera, farciteli dopo la cottura per evitare che fuoriesca.




TORTA BASSA COFFEE CIOK, CIOCCOLATO FONDENTE E CAFFE’

coffeeCiok

Ingredienti:

gr. 250 cioccolato fondente
gr. 150 zucchero di canna o 200 zucchero bianco
gr. 4 cucchiai rasi di farina 00
gr. 150 di burro
4 uova intere
1 cucchiaino di caffè in polvere

Procedimento:
Sciogliere il cioccolato con il burro (io per comodità uso il microonde ma potete scioglierlo a bagno maria); sciolto il cioccolato aggiungere lo zucchero, il caffè e mescolare.

Amalgamato il tutto aggiungere la farina setacciandola, dopodiché le uova e mescolare fino ad amalgamare il tutto sempre a mano (no fruste elettriche).

Imburrare, infarinare la teglia, versare il composto ed infornare per 20 minuti, con forno statico  a 170°.

N.B una volta cotta lasciarla raffreddare, oppure servirla calda con gelato a vostro gusto.




CROSTATA DI FARRO INTEGRALE, MARMELLATA DI CILIEGIE E RICOTTA

CROSTATA DI RICOTTA E MARMELLATA DI CILIEGIE

Ingredienti:
gr. 280 farina farro integrale (potete usare anche quella 0 ma non integrale, cercate sempre la qualità nel prodotto)
gr. 100 burro
gr. 150 zucchero di canna
½ bustina lievito
1 uovo
pizzico di sale
qb latte, solo se l’impasto dovesse risultare duro
marmellata di ciliegie

Crema di ricotta:
gr. 250 ricotta
gr. 60 zucchero vanigliato
1 uovo

Procedimento:
Iniziate con il mettere la farina, zucchero un pizzico di sale ed il burro nella planetaria; frullate il tutto poi aggiungete l’uovo ed il lievito (evitate di lavorare troppo la pasta altrimenti potrebbe risultare appiccicosa), mettere 30′ in frigo a riposare avvolta nella pellicola alimentare.
In una boule mettete la ricotta lo zucchero vanigliato e l’uovo, mescolate con una frusta a mano fino a quando la crema risulterà liscia e senza grumi.

A questo punto la pasta sarà pronta: prendete 2 fogli di carta forno, mettete la pasta al centro e stendetela inizialmente con le mani, poi con il mattarello (dovrà avere uno spessore di 1cm  e ½ ). Adagiate la pasta con la carta forno nella teglia, togliete la carta superiore e pareggiate i bordi frastagliati (il bordo dovrà rimanere alto per contenere la crema). Una volta messa sulla teglia bucherellate leggermente la base con la forchetta e stendete uno strato di marmellata, rovesciate la crema di ricotta livellate ed infornate a forno caldo per 30′ a 170°. Una volta cotta e fredda mettete la marmellata rimasta,se in stagione anche uno strato di ciliegie.

Potete ovviamente cambiare il tipo di marmellata, io consiglio in estate di tenerla una mezz’ora in frigo prima di servirla.  




TORTA CAMILLA CON CREMA DI MANDORLE

Torta camilla carote e farina di mandorle

Ingredienti per teglia diametro 24

gr. 150 farina di farro ( potete usare anche la farina “00”)
gr. 100 farina di mandorle
gr. 150 zucchero di canna
2 uova
250 gr. carote grattuggiate
80 ml. olio di mais
1 stecca di vaniglia estrarre i semi
ml. 100 latte
busta di lievito per dolci

Procedimento :

Iniziate con il montare le uova e lo zucchero ed i semi di vaniglia. Aggiungete l’olio il latte e le farine ed il lievito setacciate, continuate a mescolare. Infine aggiungete le carote.

Oliate ed infarinate la teglia e versatevi il composto. Preriscaldate il forno a 170° e cuocete per 35-40′ (per controllare la cottura fate la prova stecchino che consiste nel infilare uno stecchino al centro della torta, se uscendo sarà asciutto cioè pulito la torta sarà cotta).

Ho aggiunto al centro della torta dopo la cottura della crema di mandorle.




CROSTATA CON FARINA DI FARRO INTEGRALE, CONFETTURA DI FRAGOLA E CANNELLA

Colozione crostata farina di farro integrale marmellata fragole e cannella.

Ingredienti:

gr. 500 Farina di farro integrale
ml 150 olio di semi
gr. 150 zucchero di canna
gr.30 zucchero a velo vanigliato
1 bustina lievito
2 uova piccole
pizzico di sale
qb latte, solo se l’impasto dovesse risultare duro
marmellata di fragole
1 cucchiaino raso di cannella

Procedimento
Mettete  la farina, zucchero,lo zucchero vanigliato, un pizzico di sale e l’olio nella planetaria ed amalgamate il tutto, poi aggiungete l’uovo ed il lievito (evitate di lavorare troppo la pasta altrimenti potrebbe risultare appiccicosa).
Mettete la frolla  30′ in frigo a riposare avvolta nella pellicola alimentare.
In una boule mettete la confettura con la cannella e mescolate.
A questo punto la frolla sarà pronta: prendete 2 fogli di carta forno, mettete lafrolla al centro e stendetela inizialmente con le mani e poi con il mattarello; la pasta dovrà avere uno spessore di 1cm. Adagiate la pasta con la carta forno nella teglia, togliete la carta superiore e pareggiate i bordi frastagliati . Una volta stesa e messa sulla teglia bucherellate leggermente la base con la forchetta, stendete lo strato di marmellata e livellate. Con la pasta rimasta fate delle strisce che andrete a posizionare sulla crostata in modo da creare una griglia, una volta fatto con l’ultima striscia fate un giro su tutta la circonferenza della crostata: in questo modo coprirete le imperfezioni del bordo. Infornate a forno caldo per 30′ a 170°. Servite a temperatura ambiente.   




BISCOTTI DI FARRO

Biscotti di farro

Ingredienti:
1 kg farina di farro
ml 150 olio di semi di girasole
gr. 250 zucchero di canna
gr. 50 zucchero a velo vanigliato
5 uova intere
1 bustina lievito (per un kg)
1 scorza limone grattuggiato
pizzico di sale

Procedimento
Mettete la farina, zucchero, un pizzico di sale e l’olio nella planetaria ed amalgamate il tutto. Aggiungete le uova ed il lievito (evitate di lavorare troppo la pasta altrimenti potrebbe risultare appiccicosa).
Mettere 30′ in frigo a riposare avvolta nella pellicola alimentare.
Infarinate il tagliere, in modo che l’impasto non si appiccichi una volta stesa.
Stendete inizialmente con le mani poi con il mattarello fino ad uno spessore di 1 cm. Tagliate i biscotti nelle forma che preferite (io ho usato una forma rettangolare). Distribuite i biscotti distanziati nella teglia con carta forno e spennellate leggermente con latte.  Infornate a forno caldo per 10′ a 180°.




TORTA CAMILLA CON CREMA DI MANDORLE

Torta camilla carote e farina di mandorle

Ingredienti per teglia diametro 24

gr. 150 farina di farro ( potete usare anche la farina “00”)
gr. 100 farina di mandorle
gr. 150 zucchero di canna
2 uova
250 gr. carote grattuggiate
80 ml. olio di mais
1 stecca di vaniglia estrarre i semi
ml. 100 latte
busta di lievito per dolci

Procedimento :

Iniziate con il montare le uova e lo zucchero ed i semi di vaniglia.

Aggiungete l’olio il latte e le farine ed il lievito setacciate, continuate a mescolare.

Infine aggiungete le carote.

Oliate ed infarinate la teglia e versatevi il composto.

Preriscaldate il forno a 170° e cuocete per 35-40′ (per controllare la cottura fate la prova stecchino che consiste nel infilare uno stecchino al centro della torta, se uscendo sarà asciutto cioè pulito la torta sarà cotta).

Ho aggiunto al centro della torta dopo la cottura della crema di mandorle.




TORTA FARINA D’ORZO E NOCCIOLE

torta di farina d'orzo e nocciole

Questa torta è velocissima, oltre ad essre particolare ha un sapore diverso ma piacevole, la farina d’orzo e’ molto profumata.

Ingredienti per teglia diametro 24

gr. 300 farina d orzo
gr. 200 yogurt di soia alla vaniglia
gr. 150 zucchero di canna
80 ml olio di mais
ml 150 latte risomandorla
gr. 100 nocciole tritate e tostate (tenetene da parte un po’ per la decorazione)
busta di lievito per dolci

Procedimento :
Mettete tutti gli ingredienti nella planetaria e frullate tranne le nocciole che inserirete alla fine dopo averle leggermente infarinate (in questo modo non affonderanno alla base)

Oliate ed infarinate la teglia; versate il composto sopra di essa. Preriscaldate il forno a 170° e cuocete per 35-40′ (per controllare la cottura fate la prova stecchino che consiste nel infilare uno stecchino al centro della torta, se uscendo sarà asciutto cioè pulito la torta sarà cotta). Io ho servito con una marmellata di more abbinata.




TORTA DI FARRO INTEGRALE CON CAROTE E NOCCIOLE E BACCHE DI GOJI

torta di carote nocciole e bacche di goji con farina integrale di farro

Torta particolare, diversa dalle torte classiche della nonna ma anche molto assomiglianti. Credo per fare una cucina nuova bisogna sempre avere le basi della tradizione, a questo proposito la mia nonna mi diceva sempre che per far lievitare una torta il montare le uova e zucchero per molto tempo avrebbe garantito il risultato e devo dire che lo stesso consiglio me lo dà spesso anche mia suocera: provate e vi accorgerete del risultato fantastico!

Ingredienti
200 gr di nocciole (tenetene 20gr. per la decorazione finale)
250 gr di carote
3 uova
150 gr di zucchero di canna
100 ml di olio di semi
180 gr di farina di farro integrale
80 gr di bacche di goji
1 bustina di lievito per dolci

Procedimento
Mettere a mollo le bacche di goji in acqua tiepida.
Spellare, lavare ed asciugare le carote, poi tagliarle in pezzi, metterle nel boccale e tritarle con un frullatore insieme alle nocciole, mettere da parte il composto ottenuto.
Mettere nella planetaria le uova e lo zucchero ( se non avete la planetaria potete farlo anche a mano raddoppierà il tempo oppure con un frullatore elettrico) .

Aggiungere lentamente l’olio, mescolando sempre. Aggiungere la farina ed il lievito sempre setacciandoli. Infine aggiungere le carote e nocciole; una volta amalgamato aggiungere le bacche di goji ben strizzate.

Versare in una tortiera imburrata e infarinata e cuocere, in forno statico preriscaldato, a 180° per i primi 30 minuti ed a 160° per altri 10 minuti circa (sempre meglio fare la prova stecchino, perchè ogni forno è diverso!).
Quando la torta si sarà raffreddata completamente decorate con ciuffetti di carote e  nocciole .



CREME BRULEE SALSA DI MELOGRANO
senza glutine

20161210_135608

Mi piacciono i dolci al cucchiaio, in particolare le creme all’uovo non particolarmente dolci ed ecco qua la mia creme brulèe al melograno! Mi piace fare attenzione ai piccoli particolari, questo mi capita anche con le persone, se rimaniamo nell’ambito del cibo ho notato che quando cucinano o devono scegliere un cibo è legato ad un ricordo! Un gesto inconsapevole  ma se iniziate a chiedere qualche informazione capirete che alla fine la scelta non è casuale!

Ingredienti  per 8 persone
8 tuorli
8 cucchiai di zucchero di canna
750ml di latte
250ml panna liquida
stecca di vaniglia
2 melagrana

Procedimento:
Mescolate lo zucchero con i tuorli. Scaldate il latte con la panna e la stecca di vaniglia ( la stecca di vaniglia apritela ed estraete i semi) .Una volta portato ad ebollizione il latte, toglietela  stecca di vaniglia.Aggiungete a filo il latte al composto di uovo e zucchero mescolando.  Versate il liquido in 8 pirottini di ceramica o acciaio oppure in uno stampo unico.
Prendete una pirofila riempitela per 1/2 d’acqua e mettete all’interno i pirottini.
Preriscaldate il forno a 170° e cuocete per 45 minuti, appena inizierà a vedersi la crosticina marrone spegnete e lasciate raffreddare. Un volta freddi  metteteli in frigo per un’ora. A parte ricavate il succo dalla melagrana e mettetela sul fuoco e portatela ad ebollizione ( gli zuccheri del melagrana si caramellizzano). Una volta fredda la cremèe brule versatevi il caramello di melagrana e servite. Oppure rimettete tutto in frigorifero e servire freddo.



FIORDICOCCO E FRUTTO DELLA PASSIONE SENZA GLUTINE
20161210_134549

Questa ricetta nasce da un regalo, mi hanno regalato del latte di cocco e volevo usarlo in modo diverso… e volevo fare un dolce, io amo il cibo in generale ma non moltissimo i dolci tranne alcuni e tra questi il fiordilatte. Allora ho pensato di fare un fiordilatte esotico un pò fuori dalle righe “fiordicocco” rimanendo sempre nella semplicità ed ecco a voi cosa ho combinato. E non poteva mancare qualche curiosità sul frutto della passione vi mando direttamente al link Facciamolo Bio 👉http://bit.ly/2fGSt69

Ingredienti  per 4 persone
4 tuorli
4 cucchiai di zucchero di canna
500ml di latte di cocco
2 frutti della passione

Procedimento:
Mescolate lo zucchero con i tuorli ed aggiungere a filo il latte. Versate il liquido in 4 pirottini di ceramica o acciaio.
Prendete una pirofila riempitela per 1/2 d’acqua e mettete all’interno i 4 pirottini.
Preriscaldate il forno a 170° e cuocete per 45 minuti, appena inizierà a vedersi la crosticina marrone spegnete e lasciate raffreddare. Un volta freddi  metteteli in frigo per un’ora. A parte estraete la polpa del frutto della passione ed aggiungetelo al naturale al nostro fiordicocco!



LA MONTAGNA DI FRUTTA E PANNA

montagna-di-frutta-e

Questa torta si chiama “montagna”, la forma ricorda un monte ricoperto di neve….me l’ha insegnata mia suocera Tina quando ero ancora fidanzata con Giulio, lei preparava la base ed io la decoravo, poi come tutte le ricette ho cercato di farla mia. Questa torta ha sempre stupito, all’interno solo frutta tenuta assieme da panna montata. Ricordo ancora la prima volta che l’ho fatta per il compleanno della mia mamma… era rimasta stupita!!! Per il compleanno di amici o per il suo e voleva stupire, mi chiedeva di fargliela ed orgogliosa ripeteva ” la fatta mia figlia” !!! In ogni piatto ce’ sempre una storia un racconto un pezzo di vita….

Ingredienti  pan di spagna
6 uova
gr 180 zucchero
gr 75 farina
gr fecola
1 bustina di vanillina
un pizzico di sale

Ingredienti per la farcia e decorazione
ml 750 panna liquida per dolci
gr 500 frutta di stagione tagliata a pezzi piccoli tenendone da parte per la decorazione della torta (potete usare anche frutta sciroppata da unire a quella fresca)
ml 100 di succo d’ananas
gr 50 zucchero a velo

Procedimento pan di spagna
Mettete in una planetaria le uova, zucchero ed il sale fino ad ottenere un composto spumoso ed omogeneo. Setacciate assieme la farina, fecola e zucchero e vanillina, quindi unite tutto al composto facendo attenzione a non formare grumi, mescolate con delicatezza.
Versate il composto nello stampo unto e leggermente infarinato ( potete usare anche la carta forno). Infornate a 170° per 40 minuti.

Procedimento
Tagliate la frutta a pezzi piccoli e lasciatela scolare.
Tagliate a fette,o come preferite,la frutta per la decorazione

Montate la panna con lo zucchero a velo e mettetela in freezer per 10′.
Tagliate il pan di spagna in 3 dischi.
Prendete la frutta ed aggiungete metà della panna montata ed amalgamate il tutto.
Il primo disco, adagiatelo direttamente sul piatto di portata ed aggiungete iniziando dal centro il composto panna e frutta formando una montagna e modellate con una spatola, lasciando il bordo libero per un cm.
Tagliate i secondo disco un 4 spicchi (a croce) ed appoggiateli sulla montagna di panna e frutta e con il terzo disco coprite le parti ancora scoperte. Adesso avrete formato una cupola completamente ricoperta dal pan di spagna. A questo punto bagnate il pan di spagna con il succo d’ananas. Ricoprite la torta con la panna rimasta e decorate con frutta. Prima di servirla lasciatela 2 ore circa in freezer.



COOKIES AL CIOCCOLATO FONDENTE E COCCO

20161104_134142.jpg

Ingredienti 
gr 150 gocce di cioccolato fondente
gr 125 burro
gr 50 zucchero di canna
1 cucchiaio di miele
1 uovo
gr 30 di farina di cocco
gr 120 farina di farro
una bustina di lievito in polvere

Procedimento
Montate a crema il burro insieme allo zucchero ed al miele, poi aggiungete l’uovo. Mescolate le farine ed il lievito ed aggiungete il tutto al composto di burro e mescolate bene e lasciate riposare 10′ in frigorifero. Infine aggiungete le gocce di cioccolato e mescolate .
Preriscaldate il forno a 170°. Foderate due placche con carta forno.
Con due cucchiai disponete ,ben distanziati, di impasto sulle placche da forno (decidete voi la grandezza del cookies). Cuocete per 10′. Una volta cotti lasciateli raffreddare.



CAKE DI RICOTTA

torta-di-ricotta

Irresistibile la ricotta cotta, in forno… il nome sembra uno sciogli lingua ma si fa prima a prepararla che a pronunciarla…

Ingredienti 
gr. 500 ricotta
gr. 150 zucchero di canna
3 uova
1 cucchiaio di miele
gr. 200 confettura di fragole con succo 1/4 limone (potete anche sostituire con altra confettura)
1 bustina di vanillina

Procedimento:
Mescolate le uova, zucchero usando una planetaria, aggiungete la ricotta e la vanillina e continuate a mescolare, dovrà risultare un composto senza grumi.
Ungete ed infarinate la teglia ( no usate carta forno, la carta forno la rende piu’ umida) e versatevi la crema. Preriscaldate il forno ed infornate a 170° per 35′.
In una boule mettete la confettura di fragole ed il succo di limone e mescolate il tutto, andrà poi servita con la torta una volta fredda,volendo decorate con  fragole.
La torta prima di servirla lasciatela in frigorifero almeno un’ ora, si puo’ preparare anche il giorno prima basta lasciarla in un luogo fresco.



MINI CAKE SALSA DI FRAGOLE E VINO

IMG_20160622_160332pan di spagna al orzo imbevuto di vinosalsa alle fragole e vino

Dolce semplice e veloce, io ho usato le fragole che con il vino sono ideali, pero’ potete cambiare frutto a vostro gusto !

Ingredienti per teglia diametro 26
( faccio per comodità una teglia rettangolare e con un coppapasta ritaglio le mini cake di 2 misure come nella foto)
gr. 300 farina farro
gr. 200 zucchero
gr. 100 olio di semi
3 uova
ml 180 di latte ( potete sostituire con latte di riso o riso)
busta di lievito per dolci

Per la salsa

gr 500 fragole
qb colla di pesce ( in base alla marca cambia la quantità, di regola ogni 100ml di prodotto un foglio in questo caso 6)
ml 100 vino bianco

Procedimento
Preriscaldate il forno a 170°.
Mettete nella planetaria le uova con lo zucchero,montateli per 5′. Aggiungete l’olio, la farina, latte ed infine il lievito, continuate a mescolare. Ungete ed infarinate la teglia, versate il composto , cuocete per 35-40′ (per controllare la cottura fate la prova stecchino che consiste nel infilare uno stecchino al centro della torta, se uscendo sarà asciutto cioè pulito la torta sarà cotta) una volta cotta, lasciate raffreddare.
Pulite le fragole e frullatele. Mettete a bagno la colla di pesce per ammorbidirla.
Mettete il vino a scaldare assieme alle fragole frullate e cuocete fino a quando assumerà una consistenza cremosa.  Una volta caldi togliete dal fuoco ed aggiungete la colla di pesce e mescolare fino al completo scioglimento .
Mettete la prima mini cake in un piatto di portata, con un cucchiaio spargete nella superficie la salsa, con la cake più piccola immergetela nella salsa per un secondo ed appoggiatela sopra alla prima. lasciate riposare in frigorifero un’ ora. Servire con zucchero a velo e un aggiunta di salsa a parte

Per evitare che la torta si abbassi ed abbia una consistenza morbida il trucco sta nel montare le uova per almeno 5′.



CROSTATA MELE CANNELLA E ZENZERO

crostata cannella mele zenzero

Ingredienti pasta brisè light (per teglia diametro 24)
gr 250 farina di farro
ml 120 acqua tiepida
gr 40 olio di semi di girasole
gr 20 zucchero di canna
1 cucchiaino di lievito per dolci
un pizzico di sale

Ingredienti:
4 mele (io ho usato le golden)
1 cucchiaio di zucchero di canna
1 cucchiaio di cannella (la cannella dosatela a vostro piacimento)
qb zenzero fresco grattugiato

Procedimento :
Sciogliete lo zucchero nell’acqua tiepida.
Preparate la pasta mettendo la farina, sale, lievito ed infine l’acqua zuccherata ed l’olio e mescolate ed impastate con le mani. Una volta che l’impasto sarà liscio ed omogeneo copritelo e lasciatelo riposare per 30′.
Nel frattempo sbucciate le mele e tagliatele a dadini, mettetele in una boule, aggiungete lo zucchero di canna, la cannella e lo zenzero e mescolate il tutto. Preriscaldate il forno a 170°. Stendete la pasta alta 4mm, cercando di dare una forma circolare (mettete la pasta tra due fogli di carta forno in questo modo non si attaccherà al piano di lavoro) .
Mettete la pasta nella teglia togliendo la parte in eccesso (la parte in eccesso la userete per la decorazione). Distribuite le mele, decorate ed infornate a 170° per 30′. Servire tiepida con gelato alla vaniglia.

RICETTA GELATO ALLA CREMA
Ingredienti:
750 lt panna liquida
gr. 150 zucchero velo
gr. 100 zucchero vanigliato vanigliato
8 uova (solo tuorli)
3 uova (solo albumi)

Procedimento:
Montate gli albumi a neve ferma e metteteli in frigo. Sbattete i tuorli con lo zucchero a velo vanigliato (100gr.) sempre con la planetaria e metteteli in frigorifero.
Mettete la panna nella planetaria e fate lo stesso, quando inizierà ad addensarsi aggiungete lo zucchero a velo e continuate a montare.
Prendete la panna ed gli albumi ed incorporateli delicatamente, infine aggiungete i tuorli e mettete il tutto in freezer. Il gelato gusto crema e’ fatto .



TORTA RICOTTA E  FICHI

torta di ricotta

Ingredienti per teglia diametro 24
gr. 300 farina 00
gr. 200 zucchero
gr.100 burro
3 uova
ml 180 di latte
10 fichi (piu’ qualcuno per la decorazione)
busta di lievito per dolci

gr 150 marmellata di fichi
gr 350 di ricotta
qb  zenzero grattugiato fresco
gr. 50 cucchiai di zucchero a velo vanigliato

Procedimento
Preriscaldate il forno a 170°.
Mettete nella planetaria le uova con lo zucchero,montateli per 5′. Aggiungete burro, la farina, latte ed infine il lievito, continuate a mescolare. Ungete ed infarinate la teglia, versate il composto , cuocete per 35-40′ (per controllare la cottura fate la prova stecchino che consiste nel infilare uno stecchino al centro della torta, se uscendo sarà asciutto cioè pulito la torta sarà cotta) una volta cotta, lasciate raffreddare.
Pulite i fichi , eliminate la parte verde e tagliateli in pezzi piccoli, serviranno per la decorazione.
Mettete la ricotta in una boule assieme allo zucchero a velo e lo zenzero grattugiato, mescolate con un cucchiaio fino a formare una crema.
Tagliate a metà la torta stendete un velo di marmellata e la metà della crema di ricotta, fate lo stesso con l’ ultimo strato. Infine decorate con i fichi.

Per evitare che la torta si abbassi ed abbia una consistenza morbida il trucco sta nel montare le uova per almeno 5′.



TORTA FARRO E ORZO AI FICHI

torta ai fichi

Ingredienti per teglia diametro 24
gr. 150 farina di farro
gr. 150 farina d’orzo
gr. 200 zucchero
gr. 100 olio di girasoli
3 uova
ml 180 di latte
10 fichi (piu’ qualcuno per la decorazione)
busta di lievito per dolci

Procedimento
Mettete nella planetaria le uova con lo zucchero e montateli. Aggiungete l’olio, latte ed infine la farina ed il lievito, continuate a mescolare. Ungete ed infarinate la teglia, versate il composto. Aggiungete i fichi tagliati a spicchi. Preriscaldate il forno a 170°, cuocete per 35-40′ (per controllare la cottura fate la prova stecchino che consiste nel infilare uno stecchino al centro della torta, se uscendo sarà asciutto cioè pulito la torta sarà cotta). Una volta cotta decorate con fette di fichi.

Per evitare che la torta si abbassi ed abbia una consistenza morbida il trucco sta nel montare le uova per almeno 5′.



TORTA PANNA E ANANAS
“PECCATO DI GOLA”

ananas

Ingredienti
300gr farina farro
200 gr zucchero di canna
3 uova
150 ml latte
120 burro sciolto
1 bustina lievito per dolci
500ml di panna per dolci
3 cucchiai di zucchero a velo vanigliato
una confezione di ananas sciroppate tagliate in 4 pezzi (dovrete scolare ed asciugare, tenete da parte il liquido)
Procedimento
Mettete le uova, lo zucchero in una planetaria e montate per 5′. Aggiungete la farina con il lievito e mescolate, dopodichè incorporate anche il latte ed il burro.
Preriscaldate il forno a 170° e cuocete per 35′, prima di sfornare fate la prova stecchino.
Una volta fredda la torta tagliatela in 3 parti orizzontalmente, riponete la base sul piatto di portata. Montate la panna, con lo zucchero a velo.
Iniziate a comporre la torta: bagnate la base con il succo dell’ananas, aggiungete la panna montata e qualche pezzo di ananas, fate lo stesso con il secondo strato ed anche per l’ultimo tenendo cura della decorazione. Mettete in freezer per un oretta e servirla.

Potete prepararla anche il giorno prima, e tenerla nel frigorifero.
Un trucco per non far smontare le uova e far lievitare bene i dolci e’ nel montare per molto tempo le uova con lo zucchero fino al raddoppio.



TIRAMISU’ MASCARPONE E RICOTTA

tiramisù

Ingredienti
gr. 250 ricotta
gr. 250 mascarpone
6 cucchiai di zucchero
4 uova intere
una confezione di biscotti (io ho usato pavesini)
qb caffè ( io non aggiungo zucchero, altrimenti il tiramisù risultererebbe troppo dolce)

Procedimento 
Mescolate le uova, zucchero usando una planetaria, aggiungete la ricotta ed il mascarpone e continuate a mescolare fino a quando il composto risulterà cremoso. Preparate il caffè (io lo preparo con la moka).
Iniziate a comporre il dolce: disponete strato di biscotti imbevuti velocemente nel caffè ed uno strato di crema, l’ultimo strato dovrà essere di crema. Una volta preparato il dolce andrà tenuto almeno 4 ore in frigorifero, volendo potete prepararlo anche il giorno prima.

Per rendere piu’ elegante e semplice da servire, potete prepararlo direttamente in coppette o bicchierini di vetro.



GELATO BISCOTTO

gelato biscotto

I miei biscotti gelato sempre un gran successo, bambini e non solo…. veloci, pratici, più lunga da leggere che da farsi !!! Quando li preparo ne faccio sempre una quantità maggiore in modo d’avere sempre una merenda o colazione pronta in freezer!

Ingredienti per un kg di gelato abbondante:
GUSTO PANNA
750 lt panna
gr. 150 zucchero velo
gr. 50 zucchero vanigliato vanigliato
3 uova (solo albumi)
qb. Biscotti a vostra scelta
Procedimento base gusto panna
Montate gli albumi a neve ferma e metteteli in frigo.
Mettete la panna nella planetaria e fate lo stesso, quando inizierà ad addensarsi aggiungete lo zucchero e continuate a montare.
Prendete la panna ed gli albumi ed incorporateli delicatamente. Il gelato gusto panna è fatto .

Ingredienti per un kg di gelato abbondante:
GUSTO CREMA

750 lt panna liquida
gr. 150 zucchero velo
gr. 100 zucchero vanigliato vanigliato
8 uova (solo tuorli)
3 uova (solo albumi)
qb. Biscotti a vostra scelta
Procedimento base gusto crema
Montate gli albumi a neve ferma e metteteli in frigo. Sbattete i tuorli con lo zucchero a velo vanigliato (100gr.) sempre con la planetaria e metteteli in frigorifero.
Mettete la panna nella planetaria e fate lo stesso, quando inizierà ad addensarsi aggiungete lo zucchero a velo e continuate a montare.
Prendete la panna ed gli albumi ed incorporateli delicatamente, infine aggiungete i tuorli. Il gelato gusto crema è fatto .

Mettete i due composti di gelato nelle siringhe da pasticceria (potete farlo anche con un semplice cucchiaio), stendete su di un vassoio i biscotti mettete il gelato e chiudete con un secondo biscotto. Volendo fate roteare il biscotto in scaglie di cioccolato una volta chiuso.

#instafood #food #yummy #foodporn #foodie #cooking #igersitalia #instamoment #instagramers #fashionfood #instacake #instaphone #cibo #cucina #gnam #foodblogger  #homemade #foodblog #Ilovefood #instamood #instagood #bestoftheday #instalike #picoftheday #photooftheday #foodart #tasty #delicious #foodgasm #foodpic #eat #eating #yum #instadaily  #igers #igersoftheday #sharefood #thebestfood #foodzie #foodstyling #foodlove #foodpost #foodphotooftheday #sogood #sweet #dinner #lunch #breakfast #foodism #foodaddiction #foodpassion #foodlovers #ilovefood #ilovecooking #foodtrend #cooking #recipe #hungry #ricette #cucinaitaliana #cucinare #foodbloggersitaliani



MUFFIN IN TAZZA CIOCCOLATO FONDENTE E COCCO

torta

Dolce facile e veloce , da abbinare con panna montata o gelato una vera golosità.
Matilde come sapete ormai è il suo dolce preferito e visto che qualche gene l’ha preso da me, lei deve sperimentare… allora ha deciso di sostituire il cocco alla farina. Con la stessa dose di puo’ trasformare in torta o in muffin

Ingredienti 12 Muffin
gr. 200 cioccolato fondente
gr. 90 zucchero di canna o 200 zucchero bianco
gr. 4 cucchiai di cocco grattuggiato secco + 1 per guarnizione
gr. 100 di burro
4 uova intere

Procedimento
Sciogliete il cioccolato con il burro (io per comodità uso il microonde ma potete scioglierlo a bagno maria).
Sciolto il cioccolato aggiungete lo zucchero e mescolate.
Agguingete il cocco, le uova intere e mescolate il tutto sempre a mano (no fruste elettriche).
Versate il composto nelle tazze o nei pirottini da muffin, preriscaldate il forno e cuocete a 170°per 20′.

N.B una volta cotta lasciatela raffreddare, oppure servitela calda con gelato (vi consiglio la vaniglia)



CEESECAKE ALLA FRAGOLA E LAMPONI

Cheese cake frutti di bosco e lamponi.... ricotta e yogurt greco!

Ingredienti per teglia diametro 24
gr. 350 ricotta
gr. 350 mascarpone
gr. 150 zucchero
3 uova
gr. 100 burro (sciolto)
gr. 200 confettura di fragole
1 bustina di vanillina
gr. 130 di biscotti secchi
succo di ½ limone
gr.250 lamponi

Procedimento:
Tritate i biscotti ed uniteli al burro sciolto, amalgamate bene il composto e versatelo sul fondo di una tortiera (precedentemente unta ed infarinata in questo modo non si attaccherà ai bordi), pressate con le mani e mettete in frigorifero per 10′.
Mescolate le uova, zucchero usando una planetaria, aggiungete la ricotta, mascarpone e la vanillina e continuate a mescolare, dovrà risultare un composto senza grumi.
Riprendete la base di biscotto dal frigorifero e versatevi la crema. Preriscaldate il forno ed infornate a 180° per 35′.
In una boule mettete la confettura di fragole ed il succo di limone e mescolate il tutto, andrà poi stesa sulla superficie della torta una volta fredda, e decorate con lamponi.
La torta prima di servirla lasciatela in frigorifero almeno un’ ora, si puo’ preparare anche il giorno prima basta lasciarla in un luogo fresco.



TORTA BASSA CON RUSTICANI

13549641_1598868503776907_117649130_n

Ingredienti 
gr. 150 farina farro o bianca 00
gr. 90 zucchero di canna
2 uova
ml 50 latte
gr. 70 ricotta
1 cucchiaio di lievito per dolci
gr. 400 rusticani maturi (tagliati a metà e privati dal nocciolo)

Procedimento
Mettete nella planetaria le uova lo zucchero e montate per 5′, aggiungete il resto degli ingredienti e continuate a mescolare fino a che il composto sarà, liscio e senza grumi.
Ungete ed infarinate la tortiera, adagiate alla base i rusticani vicini senza lasciare spazi vuoti.
Versate il composto in modo da coprire tutti i rusticani.
Infornate preriscaldando il forno a 170° per i primi 25′. Sarà cotta quando prenderà un colore dorato e si staccherà dai bordi.Una volta cotta lasciatela raffreddare prima di toglierla dalla teglia.

Un consiglio fate attenzione alla montatura delle uova, aiuta la lievitazione della torta ed evita che si sgonfi dopo la cottura.



CROSTATA DI FARRO E CREMA DI LIMONE

crostata crema di limone

Ingredienti
gr. 280 farina farro  (potete usare anche quella 0 ma non integrale, cercate sempre la qualità nel prodotto)

gr. 100 burro

gr. 150 zucchero di canna

½ bustina lievito

1 uovo

pizzico di sale

qb latte, solo se l’impasto dovesse risultare duro

marmellata di limone

Crema di limone

ml 300 latte+100 panna liquida

gr. 120 zucchero di canna

3 tuorli d’ uovo

la buccia di un limone

gr.50 di farina 00 o maizena

Procedimento

In un pentolino versate il latte e fatelo scaldare mettendo da subito la buccia del limone.

In una boule mescolate i tuorli con lo zucchero e la maizena, una volta amalgamati versate a filo il latte continuando a mescolare.

Rimettete il composto sul fuoco a fiamma bassa e mescolate la crema fino quando diventerà densa, una volta raggiunta la giusta consistenza, versarla in una terrina e lasciatela raffreddare, copritela con pellicola per alimenti in questo modo non si formerà la crosta.

Iniziate con il mettere la farina, zucchero un pizzico di sale ed il burro nella planetaria frullate il tutto, poi aggiungete l’uovo ed il lievito (evitate di lavorare troppo la pasta altrimenti potrebbe risultare appiccicosa) mettere 30′ in frigo a riposare avvolta nella pellicola alimentare.

A questo punto la pasta sarà pronta prendete 2 fogli di carta forno mettete la pasta al centro e stendetela inizialmente con le mani poi con il mattarello dovrà avere uno spessore di 1cm  e ½ . Adagiate la pasta con la carta forno nella teglia togliete la carta superiore e pareggiate i bordi frastagliati (il bordo dovrà rimanere alto per contenere la crema).

Una volta sesta e messa sulla teglia bucherellate leggermente la base con la forchetta, stendete uno strato di marmellata, rovesciate la crema di limone  livellate.

Infornate a forno caldo per 40′ a 170°.  Grarnite con qualche fetta di limone




CROSTATA DI FARRO INTEGRALE, MARMELLATA DI CILIEGIE E RICOTTA

CROSTATA DI RICOTTA E MARMELLATA DI CILIEGIE

Ingredienti:

gr. 280 farina farro integrale (potete usare anche quella “0” ma non integrale, cercate sempre la qualità nel prodotto)

gr. 100 burro

gr. 150 zucchero di canna

½ bustina lievito

1 uovo

pizzico di sale

qb latte, solo se l’impasto dovesse risultare duro

marmellata di ciliegie

Crema di ricotta

gr. 250 ricotta

gr. 60 zucchero vanigliato

1 uovo

Procedimento

Iniziate con il mettere la farina, zucchero un pizzico di sale ed il burro nella planetaria; frullate il tutto, poi aggiungete l’uovo ed il lievito (evitate di lavorare troppo la pasta altrimenti potrebbe risultare appiccicosa) mettere 30′ in frigo a riposare avvolta nella pellicola alimentare.

In una boule mettete la ricotta lo zucchero vanigliato e l’uovo, mescolate con una frusta a mano fino a quando la crema risulterà liscia e senza grumi.

A questo punto la pasta sarà pronta prendete 2 fogli di carta forno, mettete la pasta al centro e stendetela inizialmente con le mani poi con il mattarello: dovrà avere uno spessore di 1cm  e ½ . Adagiate la pasta con la carta forno nella teglia, togliete la carta superiore e pareggiate i bordi frastagliati (il bordo dovrà rimanere alto per contenere la crema). Una volta stesa e messa sulla teglia, bucherellate leggermente la base con la forchetta e stendete uno strato di marmellata, rovesciate la crema di ricotta, livellate ed infornate a forno caldo per 30′ a 170°. Una volta cotta e fredda mettete la marmellata rimasta, se in stagione anche uno strato di ciliegie.

Potete ovviamente cambiare il tipo di marmellata, io consiglio in estate di tenerla una mezz’ora in frigo prima di servirla.  




TORTA RICOTTA MASCARPONE CON FRAGOLE

Una semplice base al limone con crema di mascarpone e ricotta (80%ricotta 20%mascarpone)con confettura di fragole..

Ingredienti per la base
gr 300 farina  00
gr 150 zucchero di canna
3 uova
ml 50 latte
ml 100 olio di semi
1 bustina di lievito per dolci
La buccia di un limone grattuggiata
gr 500 fragole (frutta di stagione)

Farcitura
gr 400 ricotta
gr 50 mascarpone
2 uova intere ed un tuorlo
gr 100 zucchero
gr 150 confettura di fragole
latte per la bagna

Procedimento per la base
Mettete nella planetaria le uova lo zucchero e montate per 5′, aggiungete il resto degli ingredienti e continuate a mescolare fino a che il composto sia liscio e senza grumi.
Ungete ed infarinate la tortiera, versate il composto, infornate preriscaldando il forno  a 170° per i primi 35′ (sempre meglio fare la prova stecchino per verificare la cottura). Una volta cotta lasciatela raffreddare.

Procedimento per la farcitura
Montate in una planetaria le uova con lo zucchero, una volta montati aggiungete la ricotta e mascarpone, continuate a mescolare fino a quando la crema sarà liscia senza grumi e riponetela in freezer nella sac-à-poche.

Composizione torta
Una volta che la torta sarà a temperatura ambiente, tagliate orizzontalmente per ottenere 3 dischi. Ponete il primo disco sulla base definitiva dove servirete la torta.  Bagnate con il latte leggermente il disco, spalmate la  confettura di fragole prendete la sac-à-poche e  stendete uno strato di crema , appoggiate il secondo disco e fate la stessa cosa.
Ultimo strato bagnate con il latte e stendete la crema prima sulla base e poi sui lati avendo cura di coprire tutti gli spazi e livellatela. Mettete in frigorifero almeno per 2 ore (potete prepararla anche il giorno prima). Prima di servirla finitela di decorarla a vostro piacimento con fragole.

Un consiglio fate attenzione alla montatura delle uova, aiuta la lievitazione della torta ed evita che si sgonfi  dopo la cottura.




DOLCE CRUDO DI RICOTTA E CILIEGIE

dolce crudo di ricotta e ciliegie

Questo dolce velocissimo ha solo una regola: la ricotta deve essere freschissima.
I miei bimbi la mangiano spesso come merenda o per colazione anche solo ricotta con frutta fresca, avendo scelto di vivere in campagna abbiamo la fortuna di avere qualche albero da frutto tra cui i peschi.
Ottima con pesche mature.

Ingredienti per 4 persone
350gr ricotta mista
50 gr miele (volendo potete lasciare la ricotta al naturale)
q.b. confettura o frutta fresca

Procedimento
In una boule mettere la ricotta il miele e lavorateli con una frusta fino ad ottenere una crema liscia senza grumi. Mettere la crema dentro la sac à poche fino a formare un vortice, oppure semplicemente con un cucchiaio prendete la crema appoggiate sul piatto ed appiattite per formare un cerchio alto 2cm, dopodichè mettere la confettura o frutta fresca e formate un altro vortice con la ricotta, completare con frutta fresca o confettura.

Io adoro tantissimo la frutta secca se volete potete aggiungere quella che preferite.




TORTA PAN MELE

torta di pane con mandorle e uvetta

Torta del riciclo: quante volte ci rimane del pane in casa e conosciamo tante preparazioni salate (ma non dolci), così ho pensato “provo a fare un dolce, vediamo cosa succede!” Devo dire esperimento riuscito, chi l’ha assaggiata inizialmente era diffidente e mi ha detto “un pezzo piccolo grazie” poi mi ha chiesto la seconda fetta…
Anche la suocera ha fatto i complimenti!!!!  Devo dire che tengo molto al suo giudizio visto che è una bravissima cuoca.

Ingredienti per tortiera 24 diametro

350gr di pane di farro integrale
(potete usare il pane che preferite possibilmente con la crosta morbida)
500 gr di mele
2 uova
500ml di latte (potete usare anche quello vegetale preferibilmente riso e mandorle)
100 gr di zucchero di canna
50 gr miele
180 gr uvetta (mettere in ammollo nell acqua per 10′)
60 gr di mandorle senza buccia e tagliate a petalo
½  limone (buccia grattugiata)

Procedimento
Iniziate con il preparare tutti gli ingredienti che serviranno per comporre la torta: grattugiate la buccia di limone, mettete a bagno l’uvetta, preparare le mandorle, tagliate il pane a fette sottili, intiepidire il latte e sciogliete il miele.
Mettere nella planetaria le uova, lo zucchero per qualche minuto (se non avete la planetaria potete farlo anche a mano raddoppierà il tempo oppure con un frullatore elettrico) aggiungere il latte poco alla volta. Una volta che tutti gli ingredienti sono pronti iniziate ad assemblare la torta.

Ungete la tortiera, infarinatela con la carta forno ed iniziate con uno strato di pane, bagnate con il composto latte e uova, uno strato di mele uvetta e mandorle e cosi via fino all’ultimo strato.

Infornate per 40′ a 170° per la prima mezz’ora, coprite la torta con un foglio di stagnola poi toglietela per far dorare anche l’ultimo strato.  Potete servirla sia fredda che tiepida con una spolverata di zucchero a velo. Questa torta potete farla anche il giorno prima dal momento che si mantiene fino a 3gg senza che modifichi il sapore.