Senza Glutine – Gluten Free

POLPETTE SENZA GLUTINE, QUINOA E SALSA ALLA CURCUMA

20161122_193858

La base di questa ricetta la troverete simile a gli Involtini di verza e quinoa (la ricetta la ūüĒétrovate in veggie style) con lo stesso ripieno che era avanzato ho aggiunto formaggio misto ed ho creato delle polpette al forno. Volendo se volete renderle pi√Ļ gudurioseūüôąūüėĀ potete friggerle in abbondante olio d’arachidi.
In queste preparazioni speciali, chiedo sempre l’aiuto dei bambini in questo modo vedono come si prepara il cibo e che lavoro ce dietro e conoscono vari ingredienti, ¬†dietro una semplice polpetta c√® un mondo ūüėéūüėč

 La quinoa è una pianta erbacea originaria del Sudamerica; appartiene alla stessa famiglia delle barbabietole e degli spinaci, ma spesso in cucina viene impiegata come un cereale. E’ ideale per le diete prive di glutine ed è altamente digeribile.

La Curcuma √® conosciuta da sempre per l’azione depurativa,¬†coleretica (stimolante la produzione di bile da parte del¬†fegato) e¬†colagoga (che favorisce¬†lo svuotamento della colecisti, aumentando l’ afflusso di bile nel duodeno), √® un epatoprotettore, stimolante delle vie biliari,antiossidante, fluidificante del sangue.

Il principio attivo pi√Ļ importante √® la curcumina, che recenti studi hanno dimostrato avere propriet√† antitumorali, perch√© capace di bloccare l’azione di un enzima ritenuto responsabile dello sviluppo di diversi tipi di cancro.¬†Questo principio attivo conferisce alla curcuma anche un’azione antinfiammatoria e analgesica, e per questo motivo √® impiegata efficacemente nel trattamento di infiammazioni, dolori articolari,¬†artrite e artrosi.¬†La smetto con le chiacchere e vi lascio ¬†alla ricetta ūüėČ

Ingredienti per 4 persone (ho calcolato 2 involtini a testa)
200g quinoa
1/4 verza piccola
1/4 cavolo viola piccolo
formaggio morbido misto pecorino/mucca
1/4 porro

2 uova
250g pangrattato senza glutine

Per la salsa alla curcuma
2 cucchiai di curcuma
1/2 panna vegetale
pepe nero

Preparazione  Salsa curcuma
In un pentolino antiaderente,mettete la panna liquida e la curcuma e mescolare fino a quando la curcuma verrà assorbita, non portatela ad ebollizione. Togliete dal fuoco e pepate.

Preparazione
Iniziate con mettere una pentola d’acqua circa 1/2 lt sul fuoco ed aggiungete un dado vegetale.
Tagliate il porro finemente, fate lo stesso con il cavolo viola e la verza.
Prendete una padella con bordi alti e aggiungete un filo d’olio d’oliva extra vergine, il porro, cavolo viola con la verza. Scottateli per qualche minuto, salate. Lavate la quinoa ed incorporatela¬†alle verdure ed aggiungete il brodo fino a coprirla. Cuocete per 15 minuti.

Lasciate raffreddare. Tagliate il formaggio a dadini.
Preriscaldate il forno a 180¬į.

Una volta raffreddata la quinoa formate delle polpette (saranno molto morbide ma non preoccupatevi). A parte sbattete due uova con la forchetta e salate , in un piatto adagiate il pangrattato senza glutine.
Passate le polpette prima nell’uovo e poi nel pangrattato, ed infornate per 15 minuti.

Una volte cotte servite calde, aggiungete la salsa di curcuma.

VUOI RIMANERE AGGIORNATO SULLE RICETTE? SEGUIMI !!! SE L‚ÄôARTICOLO TI √ą PIACIUTO O VUOI FARMI DELLE DOMANDE, FAMMELO SAPERE LASCIANDO UN COMMENTO, SAR√í FELICE DI RISPONDERTI!



VONGOLE….VONGOLE..VONGOLE….. UN PIATTO SENZA GLUTINE!
guazzetto-di-vongole-con-polenta-croccante
Tutte le volte che penso alle vongole mi viene da ridereūüėā ma anche tanta nostalgia!!! Quando Giacomo mio figlio era piccolo andava pazzo per le vongole e mia mamma andava al mare a Cesenatico direttamente al porto e prendeva le vongole da portare a Giacomo. Se le trovava chiamava a casa ed iniziava una telefonata che durava, secondo me, tutto il viaggio di ritorno Cesenatico-Bologna circa di 1 ora, mia mamma orgogliosa per aver trovato le vongole per il suo nipotino. La ¬†chiaccherata telefonica era circa questa, mia mamma:” amore ti ho preso le vogole, te le porto subito cosi’ la mamma te le prepara o vuoi venire dai nonni a mangiarle che le cucina il nonno” Giacomo: nonna si grazie per le mongole ma le mangiamo con il sugo pantoccia e anche paghetti” mia mamma: ¬†si amore le facciamo con il sughetto che mangi con il pane e poi facciamo anche gli spaghetti, allora arriviamo che cucina la mamma” ….! Una dolcezza infinita e per un’ora si dicevano la stessa cosa, con il sottofondo del mio pap√† che borbottava….!

Ingredienti per 2 persone¬†( le dosi sono circa perche’ spesso io e Giacomo ne mangiamo un kg in due ūüėā)

1/2 kg vongole spurgate (vanno messe a bagno con acqua salata almeno 5 ore)
aglio  peperoncino e prezzemolo tritato
15 pomodorini pachino piccoli ( oppure pomodoro a pezzettoni)

Procedimento
Per la polenta
Una volta cotta la polenta, ancora calda stendetela tra due fogli di carta forno, alta 2cm circa (potete stenderla con le mani oppure con il mattarello).
Per le vongole
Mettete in una padella, l’aglio olio ed i pomodorini e ¬†fate soffriggere per un paio di minuti.
Scolate le vongole e passatele sotto l’acqua prima di metterle assieme al sugo di pomodoro ed aspettate che si aprano completamente. Le vongole rilasceranno la loro acqua non fatela asciugare, ed aggiustate di sale e cospargete di prezzemolo, a vostro piacere anche peperoncino piccante.
Impiattate ed aggiungete la polenta grigliata.



CAPESANTE E GAMBERI MANDORLE E ZENZERO
20161126_184506

Ingredienti per 4 persone
8 capesante
8 gamberoni
150 gr di mandorle
qb prezzemolo
qb zenzero (oppure olio allo zenzero la mia ricetta la trovate in “stratagemmi a modo mio”
olio d’oliva
sale,pepe nero

Procedimento
Pulite le capesante e gamberi. Tritate le mandorle finemente. Tritate il prezzemolo a coltello e grattugiate lo zenzero. In una bowl (scodella) mettete le mandorle tritate, prezzemolo, e lo zenzero, pepe ed aggiustate di sale.
Adagiate su di una teglia le capesante con il gambero nella stessa conchiglia, cospargete con il composto di mandorle. Preriscaldate il forno a 180¬į e cuocete per 5 minuti. Servite calde.



HAMBURGER DI PATATE E SALMONE…E

20161218_203827

Ingredienti per 4 persone
4 patate medie lesse
500 gr salmone fresco
1 cucchiaio di yogurt bianco
erba cipollina
2 cucchiai parmigiano reggiano
sale,pepe nero
micro ortaggio crescione

Procedimento
Tritate finemente l’erba cipollina. Schiacciate le patate e mettetele in una boule, con erba cipollina, yogurt, salate e pepate. Mescolate il tutto e formate delle palline (8 palline) che schiaccerete leggermente con il palmo delle mani ed adagiate in una teglia con carta forno.

Cuocete il salmone in una padella antiaderente, mettetelo al centro del composto di patate e sovrapponetelo al salmone, in questo modo prenderà forma hamburger.
Preriscaldate il forno a 170¬į, cuocete per 10 minuti. Infide decorate con micro ortaggio crescione. Servite caldo!

Potete aggiungere una salsa fatta di yogurt greco, prezzemolo sale e pepe, e se la volete particolare aggiungete un pizzico di curcuma in polvere.



PIZZA CON FARINA DI MAIS, PIZZA DI POLENTA! 

20161218_202531-1
quante volte mi capita di preparare la pizza e di non poterla mangiare… sono diventata intollerante al glutine! Allora mentre preparo una succulenta pizza per la famiglia spesso non ho il tempo o mi dimentico di preparare per me, allora ho preparo una pizza di farina di ceci che trovate la ricetta sempre nel blog oppure questa versione velocissima senza impasto, potete gestirla con i vostri tempi, preparandola anche ore prima.

Ingredienti per 2 pizze

Per la base
gr 150 farina di mais
ml 500 acqua
olio e sale

Per condimento base
ml 100 passata di pomodoro
origano
olio
qb mozzarella (potete usare formaggio vegetale)
Gestitela come una pizza potete aggiungere gli ingredienti che preferite

Procedimento

20161218_193600

Mettere a bollire l’acqua e salate, aggiungete un cucchiaio d’olio d’oliva. Iniziate a versare a pioggia la farina e mescolate fino a cottura. Una volta cotta stendetela direttamente sulla teglia precedentemente unta. Stendete la polenta sottile, come se fosse una pizza e lasciate raffreddare, potete anche prepararla anche in anticipo.Preriscaldate il forno a 180¬į ,aggiungete una base di pomodoro, che avrete salato ed aggiunto olio e origano, ed infornate. Togliete dal forno, aggiungete mozzarella, e infornate di nuovo ¬†fino al completo scioglimento della mozzarella. Togliete dal forno e lasciate raffreddare per qualche minuto prima di servire.



ARANCIA CAKE AL CIOCCOLATO SENZA GLUTINE
20161215_115251-1
Vi confesso che non sono mai stata brava a preparare ¬†dolci, come potete vedere i miei dolci sono molto semplici e veloci. Nella pasticceria ci sono molte regole da seguire,a dire il vero almeno in cucina non voglio seguirne troppe, per me la cucina √® libert√†! Inoltre ho un marito che come me preferisce il salato. Con l’arrivo dei bambini per dargli un’alimentazione mi sono impegnata a¬†creare per loro colazioni e merende. Questo dolce √® molto particolare ma anche semplice la base √® della torta tenerina, che cotta all’interno dell’arancia si aromatizza con l’olio essenziale e l’abbinamento cioccolato arancia e spettacolare se poi per finire e vogliamo esagerare un ciuffo di panna montata…. che dire da provare!

Curiosità  e benefici del cioccolato fondente:http://facciamolobio.com/cioccolato-13-motivi-per-non-farne-a-meno/

Ingredienti
5 arance con la buccia spessa possibilmente bio, andranno svuotate
gr 200 cioccolato fondente
gr 150 burro
gr90 farina di riso
gr 120 zucchero di canna
3 uova
qb Panna montata

Procedimento
Prendete le arance e svuotatele senza rompere la buccia.
Prendere una boule e sciogliete il cioccolato con il burro( io uso il microonde ma potete farlo anche a bagno maria).
Una volta sciolto il cioccolato aggiungete lo zucchero, la farina ed infine le uova.
Riempite l’arancio chiudetela ed avvolgetela con carta stagnola. Preriscaldate il forno ¬†ed infornate a 170¬į per 20 minuti.

img-20161215-wa0006-1

Servite calda o fredda,come preferite, ed aggiungete un ciuffo di panna montata.



Cake Pops Natalizi al cioccolato senza glutine20161204_165107
Ogni tanto mi piace sperimentare e cucinare con i bambini questa ricetta √® per loro… facile e divertente! Trovo che la cucina e cucinare insieme a loro sia un modo fantasioso per stare con i nostri figli e dare spazio alla loro creativit√†! Spesso noi adulti siamo presi da mille impegni e li lasciamo davanti ad uno schermo…! Non mi piaceva ed ho trovato il modo di avere un’aiuto in cucinala sciandogli piena libert√† e se ci si sporca non succede nulla… per fortuna esiste la lavatrice non dobbiamo andare a lavare i panni al fiume come facevano le nostre bis nonne!!!! Percio’ abbiate pi√Ļ fiducia coinvolgete¬†i bambini a cucinare le prime volte vi “faranno perdere tempo” ma poi ne sar√† valsa la pena per voi ed i vostri bimbi !!!Ingredienti:
gr. 250 cioccolato fondente
gr. 150 zucchero di canna
gr. 4 cucchiai rasi di farina riso
gr. 150 di burro
4 uova intere

Glassa bianca
zucchero a velo e acqua calda (per ogni 2 cucchiai di zucchero a velo un cucchiaino di acqua). Se volete colorarla basta aggiungere coloranti per alimenti.
decorazioni a vostro piacimento io ho usato cristalli di zucchero colorati.

Procedimento:
Sciogliere il cioccolato con il burro (io per comodità uso il microonde ma potete scioglierlo a bagno maria); sciolto il cioccolato aggiungere lo zucchero e mescolate.

Aggiungere la farina setacciandola le uova e mescolare fino ad¬†amalgamare il tutto sempre ¬†manualmente (no fruste elettriche). Inserite il composto in stampini di silicone (in questo caso ho usato a forma di albero, se non avete le formine potete usate uno stampo rettangolare ed una volta cotta e fredda tagliate con formina da biscotto)¬†Cuocere a¬†170¬į per 20 minuti.
Una volta freddi, tocciate lo stecchino nella glassa ed inseritelo alla base dell’albero e decorate a vostro piacere.

TAGLIATELLE CON FARINA DI CANAPA
20161109_101607

La farina di Canapa contiene tutti gli 8 amminoacidi essenziali, inclusi metionina e cisteina che normalmente sono scarsamente rappresentati in altre proteine di origine vegetale. Il 65% delle proteine della canapa è rappresentato dalla edestina, una proteina che si digerisce facilmente, mentre sono completamente assenti la gliadina e la glutenina, ovvero il glutine. 
Per questo motivo la farina di canapa è adatta alle persone affetta da celiachia e inoltre è utile per rinforzare il sistema immunitario, quello nervoso e il sistema ormonale
Le fibre sono molto abbondanti e la rendono un alimento ideale per la lotta o la prevenzione alla stitichezza. I Sali minerali presenti in modo significante sono: potassio, magnesio, ferro e zinco, mentre per quanto riguarda le vitamine sono presenti prevalentemente i tocoferoli (vitamina E).
La farina di semi di Canapa è un alimento ricco di omega 3 e omega 6, acidi grassi importanti per il nostro organismo per le loro proprietà antiossidanti, utile inoltre per la prevenzione dei disturbi cardiovascolari. 

Ingredienti
gr 200 farina di semola
gr 100 canapa
3 uova intere

Procedimento impasto a mano:
sfoglia-tagliatelle-300x169
Mettete la farina al centro del  tagliere formando un vulcano,  mettete le uova al centro.
Con le mani (io lo trovo pi√Ļ divertente) oppure con una forchetta, sbattete leggermente le uova ed iniziate ad incorporare la farina; quando l’impasto sar√† ancora appiccicoso ma le uova saranno incorporate, iniziate ad impastarla fino a renderla un panetto omogeneo. Una volta finito avvolgete il panetto con un canovaccio pulito¬†(oppure la pellicola alimentare) e lasciate riposare 30′ dopodich√© sar√† pronta per essere lavorata.

Tirare la sfoglia con il mattarello, sottile ( mia nonna mi diceva che doveva essere grande come un lenzuolo, ruvida come la sabbia e alzandola verso la luce bisognava vedere le ombre attraverso). Lasciatela asciugare per una decina di minuti, ovviamente il tempo cambia in base all’umidit√†. arrotolatela e tagliatela a coltello della larghezza che preferite.

Procedimento impasto con planetaria e macchina per la pasta:
marcato-atlas-1501
Mettere tutti gli ingredienti nell’impastatrice ed impastare fino a che non si former√† un panetto omogeneo. Una volta finito avvolgete la il panetto con un canovaccio pulito oppure la pellicola alimentare e lasciate riposare 30′, dopodich√© sar√† pronta per essere lavorata.
Prendete il panetto e dividetelo in 4. Tirate con il mattarello formando una striscia ( in base alla larghezza della vostra macchina della pasta) lasciate riposare per 5 minuti, in questo modo far√† le “rughe” e la pasta rimarr√† pi√Ļ ruvida. passatela nella macchina per la pasta e formerete delle sfoglie lisce…dopodiche’ potrete decidere se tagliarle a mano o ripassarle nella macchina per dar forma alle tagliatelle.



LA MONTAGNA DI FRUTTA E PANNA

montagna-di-frutta-e

Questa torta si chiama “montagna”, la forma ricorda un monte ricoperto di neve….me l’ha insegnata mia suocera Tina quando ero ancora fidanzata con Giulio, lei preparava la base ed io la decoravo, poi come tutte le ricette ho cercato di farla mia. Questa torta ha sempre stupito, all’interno solo frutta tenuta assieme da panna montata. Ricordo ancora la prima volta che l’ho fatta per il compleanno della mia mamma… era rimasta stupita!!! Per il compleanno di amici o per il suo, e voleva stupire, mi chiedeva di fargliela ed orgogliosa ripeteva ” la fatta mia figlia” !!! In ogni piatto ce’ sempre una storia un racconto un pezzo di vita….

Ingredienti  pan di spagna
6 uova
gr 180 zucchero
gr 75 farina di mais (fioretto)
gr fecola
1 bustina di vanillina
un pizzico di sale

Ingredienti per la farcia e decorazione
ml 750 panna liquida per dolci
gr 500 frutta di stagione tagliata a pezzi piccoli tenendone da parte per la decorazione della torta (potete usare anche frutta sciroppata da unire a quella fresca)
ml 100 di succo d’ananas
gr 50 zucchero a velo

Procedimento pan di spagna
Mettete in una planetaria le uova, zucchero ed il sale fino ad ottenere un composto spumoso ed omogeneo. Setacciate assieme la farina, fecola e zucchero e vanillina, quindi unite tutto al composto facendo attenzione a non formare grumi, mescolate con delicatezza.
Versate il composto nello stampo unto e leggermente infarinato ( potete usare anche la carta forno). Infornate a 170¬į per 40 minuti.

Procedimento
Tagliate la frutta a pezzi piccoli e lasciatela scolare.
Tagliate a fette,o come preferite,la frutta per la decorazione

Montate la panna con lo zucchero a velo e mettetela in freezer per 10′.
Tagliate il pan di spagna in 3 dischi.
Prendete la frutta ed aggiungete metà della panna montata ed amalgamate il tutto.
Il primo disco, adagiatelo direttamente sul piatto di portata ed aggiungete iniziando dal centro il composto panna e frutta formando una montagna e modellate con una spatola, lasciando il bordo libero per un cm.
Tagliate i secondo disco un 4 spicchi (a croce) ed appoggiateli sulla montagna di panna e frutta e con il terzo disco coprite le parti ancora scoperte. Adesso avrete formato una cupola completamente ricoperta dal pan di spagna. A questo punto bagnate il pan di spagna con il succo d’ananas. Ricoprite la torta con la panna rimasta e decorate con frutta. Prima di servirla lasciatela 2 ore circa in freezer.



MELANZANE DI MAMMA MARIA
20161106_121627.jpg

Questa ricetta √® velocissima e semplice, mi riporta un p√≤ indietro nel tempo le preparava mia mamma nata in Calabria ed arrivata a Bologna giovanissima… ma ha portato con s√® i sapori ed il sole della cucina del sud ! nella nostra cucina assieme ai tortellini da veri bolognesi non poteva mancare ¬†i pomodori, peperoncino e melanzane e basilico….! Mi √® sempre piaciuto questa variet√† nella cucina senza chiudere nessuna porta al cibo…

Ingredienti per 2 persone
2 melanzane scure medie
ml 750 passata di pomodoro
gr 100 formaggio filante
q.b. olio d’oliva
q.b basilico
uno spicchio d’aglio
Peperoncino facoltativo

Procedimento: 
In una padella con i bordi alti rosolate l’aglio con l’olio un paio di minuti, aggiungete le melanzane tagliate a met√† dalla parte lunga . Aggiungete la passata di pomodoro il basilico ed un bicchiere d’acqua e salate, coprite e lasciate cuocere per ¬†25 minuti .
Una volta cotte cospargete il formaggio e ricoprite per 5 minuti il tempo di far sciogliere il formaggio!Servite caldo.
La mia mamma con il sugo ci condiva anche la pasta!



COOKIES AL CIOCCOLATO FONDENTE E COCCO

20161104_134142.jpg

Ingredienti 
gr 150 gocce di cioccolato fondente
gr 125 burro
gr 50 zucchero di canna
1 cucchiaio di miele
1 uovo
gr 30 di farina di cocco
gr 80 farina mais fioretto+ gr 40 farina di riso
una bustina di lievito in polvere senza glutine

Procedimento
Montate a crema il burro insieme allo zucchero ed al miele, poi aggiungete l’uovo. Mescolate le farine ed il lievito ed aggiungete il tutto al composto di burro e mescolate bene e lasciate riposare 10′ in frigorifero. Infine aggiungete le gocce di cioccolato e mescolate .
Preriscaldate il forno a 170¬į. Foderate due placche con carta forno.
Con due cucchiai disponete ,ben distanziati, di impasto sulle placche da forno (decidete voi la grandezza del cookies). Cuocete per 10′. Una volta cotti lasciateli raffreddare.



POLPETTE DI RICOTTA ALLE CIME DI RAPA
(SENZA GLUTINE)
polpette cime di rapa.jpg

Questi sono i trucchi da mamma come nascondere le verdure…in modo da farle mangiare ai bambini….Vi consiglio anche la versione con gli spinaci, ma con lo stesso metodo potete abbinare la verdura che preferite.

Ingredienti per le polpette per 4 persone
gr. 350 ricotta mista
gr. 100 parmigiano reggiano
gr. 130 patate lesse cotte e schiacciate
1 uovo
gr 200 cime di rapa cotte tritate a coltello (Fatele cuocere con aglio e olio e salate e lasciate raffreddare)
sale

Ingredienti per pomodoro
ml 700 passata di pomodoro
1 scalogno
olio d’oliva


Procedimento
Prendete una boule ed inserite tutti gli ingredienti ed amalgamate il tutto. Formate delle piccole sfere ¬† ¬† ¬† (fatele piccole altrimenti rischiate di romperle) ed adagiatele in un piatto. Preparate il sugo di pomodoro a parte mettendo scalogno e oli, fatelo dorare, poi versate la passata di pomodoro e cuocete per 5′. Una volta caldo il pomodoro aggiungete le polpette e lasciate cuocere per altri 5′ e giratele (fate attenzione perch√® potrebbero rompersi) e cuocete per altri 5′.



MUFFIN FARINA DI CECI ED ERBA CIPOLLINA…

muffin-ceci

Adoro la farinata, piatto semplice nutriente¬†che¬†pu√≤ essere accompagnato a verdure. Veloce da preparare ci sono varie versioni, questa volta ho voluto trasformarla in muffin…

Ingredienti
gr. 200 farina di farina di ceci
ml 600 acqua
Un pizzico di sale
40 ml olio d’oliva
q.b. erba cipollina (potete aggiungere anche altre erbe aromatiche o pinoli/ mandorle/ noci se volete personalizzarla)

Procedimento impasto:
Iniziate con mettere la farina, il sale nella boule e mescolate, aggiungete l’olio e piano l’acqua e continuate a mescolare fino a quando il composto sar√† liscio e senza grumi, infine aggiungete l’erba cipollina a crudo ¬†e tritata.
Prendete i pirottini riempiteli per 3/4, dopodich√® cuocete¬†nel forno preriscaldato per 20′ a 170¬į.
Saranno cotti una volta che i bordi si saranno staccati e ben dorati. Servire caldi .



CAKE DI RICOTTA 

torta-di-ricotta

Irresistibile la ricotta cotta, in forno… il nome sembra uno sciogli lingua ma si fa prima a prepararla che a pronunciarla…

Ingredienti 
gr. 500 ricotta
gr. 150 zucchero di canna
3 uova
1 cucchiaio di miele
gr. 200 confettura di fragole con succo 1/4 limone (potete anche sostituire con altra confettura)
1 bustina di vanillina

Procedimento:
Mescolate le uova, zucchero usando una planetaria, aggiungete la ricotta e la vanillina e continuate a mescolare, dovrà risultare un composto senza grumi.
Ungete ed infarinate la teglia ( no usate carta forno, la carta forno la rende piu’ umida)¬†e versatevi la crema. Preriscaldate il forno ed infornate a 170¬į per 35′.
In una boule mettete la confettura di fragole ed il succo di limone e mescolate il tutto, andrà poi servita con la torta una volta fredda,volendo decorate con  fragole.
La torta prima di servirla lasciatela in frigorifero almeno un’ ora, si puo’ preparare anche il giorno prima basta lasciarla in un luogo fresco.



TORTA MARMORIZZATA MENTA CIOCCOLATO

20160922_170446

Ingredienti per teglia diametro 24
gr. 150 farina di riso (Molino Bassini 1899)
gr.50 farina di mandorle (Molino Bassini 1899)
gr.100 mais (Molino Bassini 1899)
gr. 200 zucchero canna
gr. 100 olio di girasoli
3 uova
ml 150 di latte ( potete sostituirlo con latte di riso/mandorla
gr 50 cacao in polvere amaro
ml 60 sciroppo alla menta
lievito per dolci senza glutine

Procedimento
Mettete nella planetaria le uova con lo zucchero e montateli.
Aggiungete l’olio, latte ed infine la farina ed il lievito, continuate a mescolare.
Ungete ed infarinate la teglia, versate il composto. Prendete due tazze (150ml l’una) mettete il composto e in una aggiungete il cacao e mescolate e fate lo stesso anche nella seconda tazza e versate lo sciroppo e mescolate. Mettete nella teglia il composto neutro, poi versate facendo sei cerchi il composto al cioccolato e fate lo stesso con quello alla menta. Infine con uno stecchino lavorate la superficie mescolando ¬†i colori.

variegata

Preriscaldate il forno a 170¬į, cuocete per 35-40‚Ä≤ (per controllare la cottura fate la prova stecchino che consiste nel infilare uno stecchino al centro della torta, se uscendo sar√† asciutto cio√® pulito la torta sar√† cotta).
Per evitare che la torta si abbassi ed abbia una consistenza morbida il trucco sta nel montare le uova per almeno 5′.

PAPPA AL POMODORO

pappa al pomodoro.jpg

Ingredienti per 4
8 pomodori maturi san marzano
olio d’oliva aromatizzato al basilico
qb sale pepe
1 dado vegetale
1 spicchio d’aglio
qb basilico
2 panini di farina senza glutine tagliato a pz piccoli (potete scegliere il tipo di farina)

Procedimento
Portate ad ebollizione una pentola con acqua,mettete un dado vegetale.
Lavate accuratamente i pomodori, incideteli, metteteli nell’acqua bollente per 3′ (questa operazione faciliter√† la pelatura dei pomodori).
Prendete i pomodori senza scolare il brodo, privateli della buccia e tagliateli in pezzi piccoli.¬†In una pentola con i bordi alti mettete olio, aglio basilico ed i pomodori tagliati. Cuocete il tutto per 5′ aggiungendo un bicchiere di brodo, aggiustate di sale e pepate.
A questo punto aggiungete anche il pane e lasciatelo amalgamare . Aggiungete 500ml (dell’acqua calda dove avete cotto i pomodori)e lasciate cuocere per 30′.
Servite caldo aggiungendo qualche foglia di basilico per guarnizione e olio d’oliva .



MUFFIN FARINA DI QUINOA E CIOCCOLATO

muffin senza glutine

Ingredienti per 10 muffin
gr. 250 farina quinoa
ml 200 di latte vegetale ( io ho usato riso/mandorla)
1 bustina lievito per dolci senza glutine
ml 80 di olio di semi
gr. 120 zucchero di canna
1 uovo
gr 120 cioccolato amaro in polvere
un pizzico di sale

Procedimento
Mettere l’ uova, lo zucchero in una planetaria e montate , aggiungete a filo l’olio ed il latte ed il pizzico di sale. Infine aggiungete la farina di quinoa (setacciata) ed il lievito. Versare il composto nei pirottini per ¬ĺ .

Preriscaldate il forno a 180¬į e cuocete per 20′, prima di sfornare fate la prova stecchino.



BACCALA’ IN BIANCO E VIOLA

baccala'

Questa è la ricetta del mio papà , nonno Artur per i bimbi, ovviamente ho aggiunto il mio tocco, con le patate viole!!! Una ricetta semplice e veloce 

Ingredienti per 2 persone

gr. 400 baccalà dissalato (nel caso fosse salato dovete tenerlo almeno 2gg in acqua e latte per togliere il sale in eccesso, cambiando spesso il liquido)
4 patate viola (in genere sono piccole)
qb scalogno
una foglia d’alloro
olio d’oliva
pepe

Procedimento
Mettete a bollire una pentola con acqua , una volta preso il bollore salate leggermente e cuocete le patate per 3′,scolatele (fate attenzione perch√® sono molto delicate).
In una padella mettete olio, scalogno e la foglia dall’oro, una volta caldo, mettete il baccal√† dalla parte della pelle. Lasciate cuocere per 10′ ( la cottura varia in base allo spessore del baccal√† deve rimanere morbido e bagnato).
Di regola non importa salarlo ma controllate, nel caso aggiustate di sale e pepate.
Disponete le patate nel piatto, ed adagiate sopra il baccalà con il suo liquido.
Nella stessa versione mi piace anche mangiarlo con polenta, aggiungendo cipolla stufata.

VELLUTATA DI POMODORO E OLIO AL BASILICO

vellutata di pomodoro con olio aromatizzato al basilico

La sera per cena propongo alla mia famiglia sempre una zuppa, vellutata , un minestrone, e poi un secondo! Cerco di cambiare e non proporre gli stessi piatti, sopratutto per i bambini che fanno fatica a mangiare le verdure, in questo modo gli incuriosisco ed assaggiano, spesso non sempre ūüėČ gli piace quello che gli propongo!

Ingredienti per 4
12 pomodori maturi san marzano
1 patata media bollita (aiuter√† ad assorbire l’acidit√† del pomodoro)
olio d’oliva aromatizzato al basilico
qb erba cipollina basilico (per il brodo)
qb sale pepe
1 dado vegetale
1 spicchio d’aglio

Olio al basilico: Prendete una bottiglia inserite 100ml olio d’oliva metti all’interno 4/5 foglie di basilico incise, lasciate riposare 3gg.

Procedimento
Portate ad ebollizione una pentola con acqua, all’interno metterete la cipolla e il basilico ed un dado vegetale.
Lavate accuratamente i pomodori, incideteli, metteteli nell’acqua bollente per 3′ (questa operazione faciliter√† la pelatura dei pomodori).
Prendete i pomodori senza scolare il brodo, privateli della buccia e tagliateli in 4 fette.¬†In una pentola con i bordi alti mettete olio, aglio ed i pomodori tagliati,la patata tagliata a pezzetti. Cuocete il tutto per 5′ aggiungendo un bicchiere di brodo, aggiustate di sale e pepate.
A questo punto mettete il tutto nel mixer e frullate, nel caso risulti troppo denso aggiungete altro brodo.
Servite caldo o freddo con aggiunta di crostini senza glutine e olio al basilico.



PARMIGIANA DI RISO

riso melanzane

Ingredienti 4 persone
2 melanzane medie
1 etto formaggio filante a fette
4 cucchiai di parmiggiano
500ml pomodoro
scalogno basilico olio sale
300gr di riso carnaroli

Procedimento
Tagliate a cubetti le melanzane.¬†In una padella antiaderente mettete un filo d’olio con lo scalogno ed i cubetti di melanzane, cuocete per qualche minuto poi aggiungete la passata di pomodoro, basilico e salate, lasciate cuocere . Cuocere il riso al dente in acqua bollente salata.

Una volta che avete tutte le basi pronte iniziate ad assemblare il piatto.
Condite il riso con metà del sugo di pomodoro e melanzane.
Prendete una pirofila antiaderente ed ungetela leggermente; stendete uno strato di riso, uno strato di sugo, il parmigiano ed il formaggio filante. Continuate fino all’ultimo trato dove metterete il riso il formaggio filante ed il sugo in fine spolverizzate con il parmigiano. Rimettetele in forno caldo per 10′ a 170¬į. Impiattate e servite calde .



RISO AL LATTE

riso latte

Ti svegli e…. ti ricordi del sogno che hai fatto (io non li ricordo mai al mattino i sogni)!¬†Basta un sogno per tornare indietro nel tempo, ho sognato di fare colazione con una persona speciale…ho sentito il sapore e l’ amore in quel riso al latte…! Mi sono alzata ed ho cercato la ricetta della mia nonna…, devo dire che ho riprovato le stesse emozioni di quando lei lo preparava per me! Il cibo √® nutrimento, salute, amore e ti lega ai ricordi ad ogni cucchiaiata… puoi tornare in dietro nel tempo!

Ingredienti
gr 300 riso carnaroli
1lt latte
1 stecca di vaniglia
scorza di limone
gr 100 zucchero di canna

Procedimento
Scaldate il latte in una pentola antiaderente con il bordo alto con la scorza di un limone una volta tiepido toglietelo dal fuoco. Incidete una la stecca di vaniglia e prelevatene i semi facendo scorrere la lama del coltello lungo l’interno della bacca ed aggiungeteli al latte tiepido. Aggiungete anche lo zucchero e mescolate fino a quando non sara’ completamente sciolto, dopodich√® eliminate la scorza di limone.
Rimettete il latte sul fuoco, portate a bollore ed aggiungete il riso (cuocere a fuoco lento) e mescolarlo ogni tanto in modo che non si attacchi. Cuocere per 25′, se dovesse asciugarsi troppo aggiungete del latte caldo.¬†Una volta pronto dovra’ avere una consistenza cremosa.
Puo’ essere servito caldo o freddo.

Se volete potete sostituire il limone con la scorza dell’arancio, e volendo in fine cottura (10′ ) aggiungere frutta fresca o secca, la mia preferita √® con mela e cannella .



RISO GIALLO E FIORI

riso giallo fiori e parmiggiano

Il riso giallo, e’ cos√¨ che viene chiamato il riso allo zafferano in famiglia, il pi√Ļ piccolo dei miei bimbi Giorgio l’adora, allora io ne aprofitto per inserirgli all’interno sempre qualche verdura in questo modo riesco a fargliele mangiare… questi sono i miei trucchi o scorrettezze da mamma, sempre fatte con il cuore !

Ingredienti per 4
gr 320 riso carnaroli
10 fiori di zuccha puliti e tagliati a pezzetti
5 cucchiai di parmigiano
1 bustina zafferano (io ho usato i pistilli)
qb porro
qb olio d’oliva
1 lt d’acqua + 2 dadi vegetali (io ho fatto il brodo con sedano carote cipolla e sale)
¬Ĺ bicchiere di vino bianco

Procedimento
Preparare il brodo.
Mettete in una pentola il porro con olio e soffriggete, dopodichè aggiungete il riso e tostatelo e sfumate con il vino. Cuocete il riso aggiungendo il brodo caldo, a 5 minuti dalla cottura aggiungete lo zafferano ed i fiori.
Una volta cotto, al dente, aggiungete il parmigiano e qualche cucchiaio di brodo, aggiustate di sale e mantecate. Lasciate riposare 30 secondi. Servite caldo



MELANZANE RIPIENE DI RISO

melanzane pomodoro mozzarella

Ingredienti 4 persone
2 melanzane medie
1 mozzarella di bufala tagliata finemente
3 cucchiai di parmigiano
200ml pomodoro
scalogno basilico olio sale melissa
250gr di riso carnaroli
Brodo per cottura del il riso (1 lt d’acqua dado vegetale e qualche foglia di basilico)

Procedimento
Lavate le melanzane dividetele a met√† dal verso pi√Ļ lungo, incidete l’interno e svuotatele dalla polpa (la polpa dovrete tagliarla a cubetti piccoli) . La melanzana fara’ da contenitore, salatela e oliatela con le mani poi richiudetela nella stagnola , cuocetela in forno preriscaldato per 10′.
In una padella antiaderente mettete un filo d’olio con lo scalogno e tostate il riso , aggiungete la polpa di melanzane con la melissa cuocetelo con il brodo lasciandolo qualche minuto indietro di cottura .
Preparate un sugo di pomodoro con aglio e basilico.
Una volta che abbiamo tutte le basi pronte iniziamo ad assemblare il piatto.
Prendete una pirofila e mettete la carta forno ed adagiate le melanzane svuotate e riempitele con la riso ed alternate la mozzarella , in fine aggiungete il pomodoro e spolverizzate con il parmigiano grattugiato. Rimettetele in forno caldo per 10′ a 170¬į. Impiattate e servite calde .




POMODORI RIPIENI DI PATATE

Pomodori ripieni di patate mozzarella e granapadano

Ingredienti 2 persone

4 pomodori tondi
3 patate medie
1 mozzarella
5 cucchiai di parmigiano
qb. origano
qb. erba cipollina
1 spicchio d’aglio
qb sale pepe
1 uovo
olio d’oliva

Procedimento
Immergete le patate nell’acqua fredda salata e fatele cuocere fino a quando la punta di un coltello affonda facilmente nella polpa (se volete accelerare la cottura spelate e tagliate a pezzi piccoli), dopodichè sbucciatele e schiacciatele con lo schiacciapatate oppure potete usare una forchetta e trasferitele in una boule.

Lavate e togliete la calotta ai pomodori, svuotateli e salate leggermente.

Prendete uno spicchio d’aglio mettetelo in un pentolino e soffriggetelo ed inserite la polpa dei pomodori ed origano. Cuocete qualche minuto, aggiustate di sale, versatela nella boule delle patate gia’ schiacciate e amalgamate il tutto aggiungendo anche il parmigiano, il pepe, ¬†l’erba cipollina ed un uovo.

Adesso potete riempire i pomodori aiutandovi con un cucchiaio, mettete uno strato del composto di patate ed uno di mozzarella, continuate fino al completo riempimento.

Adagiate i pomodori in una teglia con carta forno ed infornate a 180¬į per 10′ a forno caldo.



BUDINO AL CIOCCOLATO ‚ÄúVEGANO SENZA GLUTINE‚ÄĚ

Questo slideshow richiede JavaScript.

In casa e’ un periodo che io e Matilde evitiamo il glutine e lattosio, vi posso garantire, se √® difficile per un adulto, figuratevi per una bambina di 9 anni… pero’ la mamma ha sempre qualche soluzione per rendere tutto pi√Ļ semplice e gustoso!!!

Ingredienti per 4 persone
ml 400 latte di riso
2 cucchiai colmi di cioccolato in polvere amaro
2 cucchiai zucchero di canna
2 ¬Ĺ cucchiai di amido di mais
volendo potete decorare con nocciole o pistacchi tritati e tostati, e panna vegetale.
Procedimento
Mettete in un pentolino una parte del latte con i cucchiai di cioccolato e amido di mais e sciogliete a freddo, fino a quando risulterà liscio senza grumi. Aggiungete sempre a filo il latte restante e lo zucchero, continuate a mescolare.
Portate ad ebollizione mescolando per 5′.
Una volta pronto mettete il composto in stampi monoporzione,  lasciate raffreddare in frigorifero per 2 ore.
Prima di servire, passate delicatamente con una spatola nel bordo dello stampo e capovolgetelo direttamente sul piatto di portata e decorate a piacere.



PIZZA SENZA GLUTINE

pizza come in pizzeria

Spesso si pensa che il mondo del senza glutine sia ‚Äúdiverso‚ÄĚ invece con piccoli accorgimenti tutti possono mangiare le stesse cose…con piccole modifiche! Io preferisco non usare i preparati senza glutine, ma voglio essere sicura dei miei prodotti e sapere cosa mangio.

Ingredienti per 7 pizze circa
gr 600 di farina di grano saraceno, quinoa, mais
gr 70 olio d’oliva
gr 15 sale
gr 30 Lievito di birra
1 cucchiaino di miele
q.b acqua frizzante temperatura ambiente (aiuta la lievitazione)
Condimento a piacere

Procedimento
Sciogliete il lievito nell’acqua frizzante intiepidita con un cucchiaino di miele. Mettete nella planetaria le farine, il sale, l’olio ed il lievito. Iniziate ad impastare ed aggiungete a filo l’acqua fino a che l’impasto non risulti omogeneo ed leggermente appiccicoso.
Lasciatelo lievitare per 2/3 ore (in inverno vi consiglio di metterlo a lievitare nel forno con la luce accesa) coperto con pellicola trasparente ( non deve toccare l’impasto).Passato il tempo di lievitazione formate delle pastelle (palline) del peso di 130gr , lasciatele lievitare ancora per altre 2 ore. Una volta trascorse le 2 ore tirate la pasta a forma tonda conditela a piacere e cuocetela, (io uso il fornetto od il forno a legna la cottura) potete usare anche il forno di casa.

N.B. Per velocizzare i tempi uso un’impastatrice planetaria, ma si può impastare anche a mano.



LASAGNA DI ZUCCHINE E PATATE AI FORMAGGI

LASAGNA DI PATATE E ZUCCHINE GLUTENFREE

Un modo diverso di mangiare le verdure, io ho scelto zucchine e patate ma potete abbinarci qualsiasi tipo di verdura !

Ingredienti 4 persone
1 uovo + 50 ml di latte
6 cucchiai di parmigiano gratigiato
1 mozzarella piccola + 8 fette sottili di scamorza affumicata
3 zucchine
3 patate
qb sale pepe

Procedimento

Oliate la pirofila.
Iniziate con il tagliare a fette sottili le patate e le zucchine.Iniziate con il disporre uno strato di patate ed uno di zucchine. Aggiungete i formaggi.
Continuate a disporre tutti gli strati, l’ ultimo strato disponete le verdure alternate e le patate ai lati, cospargete il grana. Preriscaldare il forno a 180¬į, cuocete per 40′. I primi 30′ coprite la pirofila con la stagnola e solo gli ultimi 10′ scopritela per far in modo che formi la crosticina.¬†Una volta cotta lasciatela riposare 10′ e servire.
Potete anche fare direttamente monoporzioni, io per velocizzare i tempi preparo una pirofila unica.



MINI PLUMCAKE YOGURT ALBICOCCA SENZA GLUTINE

muffin yogurt albicocca - vegan- glutenfree classici

Colazione o merenda ideale, leggera senza burro, olio, glutine semplice e veloce da preparare! trovate nel blog la stessa versione modificata, classica e vegan

Ingredienti per 8 porzioni
4 cucchiai farina riso
2 cucchiai amido di mais (maizena)
2 cucchiai fecola di patate
1 vasetto di yogurt gusto albicocca senza pezzi (125gr)
1 bustina lievito per dolci
6 cucchiai di zucchero zucchero di canna
3 uova
stelline di zucchero per decorazione

Procedimento
Mettere le uova, lo zucchero in una planetaria e montate per 5′ .
Aggiungere lo yogurt e le farine con il lievito .
Preriscaldate il forno a 170¬į e cuocete per 20′, prima di sfornare fate la prova stecchino.

Consiglio,per far ¬†lievitare bene i dolci e’ importante ¬†montare per molto tempo le uova con lo zucchero fino al loro raddoppio.

 



FRITTELLE DI FIORI

frittelle di fiori di zucca

Cucino per la mia famiglia e cerco sempre di accontentarli, i miei bimbi adorano le frittelle fritte di fiori…ecco un alternativa al fritto…

Ingredienti per 4
16 fiori
3 uova
4 cucchiai di parmigiano
2 cucchiai di farina di riso (potete variare il tipo di farina)
erbe aromatiche a vostra scelta tritate a coltello (io ho messo erba cipollina e melissa)
qb olio d’oliva extra vergine (evo)
qb sale pepe

Procedimento
Pulite i fiori privandoli del pistillo, tagliateli a listarelle.
In una boule mettete le uova, il parmigiano, la farina, le erbe aromatiche, salate e pepate. In una padella antiaderente ungetela con olio, quando sarà calda con un cucchiaio mettete il composto, cuocete da un lato e poi giratele per finire la cottura.



RISO NERO E FIORI DI ZUCCA

13597596_1599314510368065_16990401_n(1)

Il riso Venere prende il nome dalla Dea dell’amore, bellezza e fertilit√†, il nome riporta a lei perch√® era considerato un potente afrodisiaco, infatti il suo sinonimo era
‚Äú riso proibito‚ÄĚ.

Ingredienti 4 persone
gr.280 riso venere
gr. 200 pomodorini pachino rossi e gialli tagliati in 4 parti
1 zucchina media
1 spicchio d’aglio
q.b. Sale pepe
10 fiori di zucca (tenetene da parte 4 per l’impiattamento)
1 cucchiaio di salsa di soia
Olio di oliva (evo)

Procedimento
Cuocete in acqua salata il riso venere, nelle confezioni indicano 45′ a mio avviso √® troppo il tempo diminuitelo a 25′ (passati i 25′ decidete a vostro gusto io lo preferisco al dente). Dopodich√® scolate il riso e tenetelo da parte.
Tagliate le zucchine a dadini, mettete un filo d’olio nella padella con lo spicchio d’aglio e soffriggete per 5′ , aggiungete anche i fiori di zucca tagliati a striscioline, pomodorini, riso ed in fine la soia, saltate il tutto.
I fiori tenuti da parte li aprite delicatamente con le mani inserite all’interno il riso ed adagiate sul piatto e servite. Se volete abbellire il piatto potete prendere dei fiori di zucca aprirli completamente e passarli in forno 5′ a 180¬į.

Curiosità:
Il riso Venere è un alimento integrale con un elevato contenuto di fibra, inoltre rispetto al riso bianco ha un basso indice glicemico e contiene ferro, zinco, selenio, potassio e fosforo.



FARINPIZZA

13534241_1192816727447538_399945823_n

Ingredienti teglia diametro 24

gr. 200 farina di farina di ceci
ml 600 acqua
un pizzico di sale
40 ml Olio d’oliva (potete aggiungere anche erbe aromatiche o pinoli/ mandorle/ noci se volete personalizzarla)
qb scamorza o mozzarella (ho messo la scamorza)
qb pomodorini pachino rossi e gialli (tagliateli a met√†, salate ed aggiungete un filo d’olio)
origano

Procedimento:

Mettete la farina il sale nella boule e mescolate, aggiungete piano l’acqua e continuate a mescolare fino a quando il composto sar√† liscio e senza grumi. Prendete una teglia del diametro 24cm circa versate l’olio e spargetelo su tutta la teglia anche i bordi, (potete usare la carta forno in questo caso l’olio lo metterete direttamente nell’impasto) dopo di ch√® versate il composto, cuocere nel forno preriscaldato per 20′ a 180¬į.
Sarà cotta una volta che i bordi si saranno staccati e ben dorati.
Una volta cotta la prendete fuori dal forno ed aggiungete la scamorza e pomodorini ed una spolverata di origano. Rimettete in forno per 5′ il tempo che si sciolga la scamorza.

Potete usare la farinata come base, potete guarnirla come una pizza tradizionale.



LASAGNA DI POLENTA AL RADICCHIO ROSSO E CREMA DI GRANA PADANO

lasagna di radicchio e crema di granapadano

Questa ricetta è gluten free pensata per le mie amiche celiache: si può usare sia la farina di mais classica sia quella precotta, in modo da velocizzare i tempi.

Ingredienti per 4 persone:
gr.400 farina di mais
1 lt acqua
q.b sale
1 cucchiaio di olio d’oliva
1 radicchio rosso trevigiano medio
1/4 porro
gr.300 di grana padano
100 ml di latte

Procedimento impasto:
Mettere a bollire l’acqua in una casseruola capiente, salare e aggiungere l’olio, versare la farina di mais e cuocere; una volta pronta stendere della carta forno e versare la polenta cotta. Coprire con un ulteriore foglio di carta forno e stendere con il mattarello fino ad ottenere uno spessore di mezzo centimetro; una volta raffreddate tagliate dei rettangoli da posizionare nella teglia.

Tagliare il radicchio e saltarlo leggermente con un filo d’olio e il porro. A parte scaldare il latte ed aggiungere il grana, mescolando fino ad ottenere una crema. Una volta che avete preparato tutti gli ingredienti potete assemblare le lasagne iniziando con uno strato di polenta, il¬†radicchio e la crema di grana padano, e cos√¨ di seguito, mettendo l’ultimo strato di crema, il radicchio ed una spolverata di grana padano: in questo modo former√† una crosticina sottile. Infornare per 20 minuti a 200¬į con il forno ventilato

N.B. Come nelle lasagne classiche anche a queste potete abbinare gli alimenti che preferite.




CREPES SENZA GLUTINE

crepes senza glutine

Sempre nella ricerca del mio cambiamento, senza mangiare cibi diversi dalla mia famiglia, ho iniziato a sperimentare farine diverse a quella “00”.

Ingredienti per 4 Crepes:
gr.60 farina di  quinoa (con lo stesso procedimento potete cambiare farina riso, ceci)
100 ml. acqua
Un pizzico di sale
1 uovo intero
Olio semi ( servirà per ungere la padella)
Farcitura a piacere potete usare questo impasto per Crepes dolci o salate

Procedimento impasto:
Iniziate con mettere la farina e l’uovo intero nella boule e mescolate, aggiungete piano l’acqua e continuate a mescolate fino a quando il composto sar√†¬†liscio e senza grumi,. Prendete una padella per crepes ungetela con olio (io prendo uno scottex lo cospargo d’olio e di seguito ungo la padella), prendete un mestolo del composto e versatelo al centro e facendo roteare la padella coprite tutta la base. Cuocere 2/3′ dopodich√® i bordi inizieranno a staccarsi a quel punto potete girare la crepes e 2′ sar√† pronta per essere farcita. Con lo stesso procedimento potete cuocere le altre.

La padella dovrà essere ben calda, dovete formare uno strato sottile di pasta altrimenti risulterà spugnosa.




FARINATA DI CECI CON POMODORI, RUCOLA E PESTO DI OLIVE NERE

farinata di ceci rucola pomodoro origano e pesto alle olive

Ingredienti per 4 teglia diametro 24

gr 200 farina di ceci
ml 600 acqua
Un pizzico di sale
ml 50 olio d’oliva (potete aggiungere anche erbe aromatiche o pinoli/ mandorle/ noci se volete personalizzarla)

Farcitura:
gr 200 olive nere
ml 20 olio
4 pomodori
un mazzetto di rucola
origano
sale

Procedimento impasto:
Iniziate con mettere la farina il sale nella boule e mescolate, aggiungete piano l’acqua e continuate a mescolare fino a quando il composto sar√† liscio e senza grumi. Prendete una teglia del diametro 24 circa versate l olio e spargetelo, dopodich√® versate il composto cuocere nel forno preriscaldato per 20′ a 180¬į.

Sarà cotta una volta che i bordi si saranno staccati e ben dorati.

Mentre cuoce la farinata preparate la farcitura:¬†Frullate le olive nere con l’olio¬†(deve venire una crema nel caso risulti poco cremosa aiutatevi con un goccio d’acqua), pulite quindi la rucola e tagliatela lunga circa di 3cm e¬†fate lo stesso con i pomodori.
Mettete i pomodorini e la rucola in una boule condite con la crema d’olive e origano e aggiustate di sale a vostro piacimento.
Una volta sfornata la farinata copritela con il composto di pomodorini e rucola e servite.
Se volete rendere pi√Ļ sciccoso il piatto potete tagliare la farinata con un coppapasta per dargli la forma che preferite e servire mono porzioni, ottima come secondo piatto o come aperitivo a voi la scelta.




FARINATA DI CECI

farinata di ceci

Adoro la farinata, piatto semplice nutriente che può essere accompagnato a verdure. Veloce da preparare ci sono varie versioni: a me piace sottile e leggermente croccante, ottima da usare anche come base per pizza ovviamente andrà condita una volta cotta!

Ingredienti per 4 teglia diametro 24
gr. 200 farina di farina di ceci
ml 600 acqua
Un pizzico di sale
40 ml olio d’oliva (potete aggiungere anche erbe aromatiche o pinoli/ mandorle/ noci se volete personalizzarla)

Procedimento impasto:
Iniziate con mettere la farina, il sale nella boule e mescolate, aggiungete piano l’acqua e continuate a mescolare fino a quando il composto sar√† liscio e senza grumi.
Prendete una teglia del diametro 24 circa versate l olio e spargetelo, dopodich√® versate il composto cuocere nel forno preriscaldato per 20′ a 180¬į.
Sarà cotta una volta che i bordi si saranno staccati e ben dorati.




CHEESECAKE SALATA SENZA GLUTINE

cheesecake salata senza glutine

Ormai mi conoscete, devo sempre sperimentare sapori nuovi, questa cheesecake l’ho fatta un sabato pomeriggio dove inaspettatamente sono arrivati amici per un aperitivo tra cui un’amica celiaca ed ho pensato subito a lei; ho guardato in dispensa¬† ed avevo pochissima farina di riso ma avevo quella di mandorle da l√¨ √® partita l idea… devo dire che l’esperimento e’ riuscito ūüėČ !

Ingredienti per teglia diametro 24

gr. 150 farina di mandorle
gr.10 farina di riso
1 cucchiaio d’acqua
Un pizzico di sale
40 ml olio di mais
¬Ĺ cucchiaino di bicarbonato

Ingredienti per ripieno:
gr. 250 ricotta
gr. 50 formaggio caprino
2 uova
20 pomodorini pachino
gr. 20 basilico rosso e verde tritato finemente (potete usare anche solo quello verde)
qb origano
Un pizzico di sale

Procedimento :
Iniziate con il mettere la farina di mandorle e di riso, olio, acqua, bicarbonato in una boule ed incorporate il tutto. Foderate la teglia con carta forno, stendete la base di farine nella teglia formando un piccolo bordo e mettete in frigorifero.

Adesso preparate il ripieno, mettete la ricotta ed il caprino, 2 uova, un pizzico di¬† sale, basilico.¬†Preriscaldate il forno a 180¬į e cuocete la base per 10′. Tagliate i pomodorini a spicchio privandoli della polpa e metteteli in una boule, aggiungete sale ed origano.

Sfornate la base, lasciatela raffreddare, aggiungete il ripieno e stendetelo, adagiate i pomodorini e ricuocete per 15′ sempre a 180¬į.¬† Servitela fredda.




CIAMBELLA BICOLORE SENZA GLUTINE

ciambella variegata al cacao glutenfree

Ingredienti :
150gr farina di riso +100gr. Amido di mais
3 uova
150gr zucchero di canna
80gr. Olio di semi
ml 50 latte+ 40gr cacao amaro
1 bustina di lievito per dolci

Procedimento:
Mettete nella planetaria le uova con lo zucchero e montatele per¬† 3-4′ . Aggiungete l’olio e continuate a mescolare. Setacciate le farine assieme al lievito ed aggiungetele alle uova, continuate a mescolare sempre con la planeraria a bassa velocit√†. Quando il composto sar√† omogeneo dividetelo in 2 boule, la prima la lascerete bianca, la seconda aggiungerete il cacao ed il latte e mescolate in modo da incorporare il cacao senza lasciare grumi. Imburrate la teglia ed infarinatela con farina di mais, versate prima il composto al cacao e dopo quello semplice. Cuocere in forno preriscaldato a 180¬į per circa 25 minuti.
Una volta cotta lasciate raffreddare.




DOLCE CRUDO DI RICOTTA E CILIEGIE

dolce crudo di ricotta e ciliegie

Questo dolce velocissimo ha solo una regola: la ricotta deve essere freschissima.
I miei bimbi la mangiano spesso come merenda o per colazione anche solo ricotta con frutta fresca, avendo scelto di vivere in campagna abbiamo la fortuna di avere qualche albero da frutto tra cui i peschi. Ottima con pesche mature.

Ingredienti per 4 persone
350gr ricotta mista
50 gr miele (volendo potete lasciare la ricotta al naturale)
q.b. confettura o frutta fresca

Procedimento:
In una boule mettere la ricotta il miele e lavorateli con una frusta fino ad ottenere una crema liscia senza grumi. Mettere la crema dentro la sac à poche fino a formare un vortice, oppure semplicemente con un cucchiaio prendete la crema appoggiate sul piatto ed appiattite per formare un cerchio alto 2cm, dopodichè mettere la confettura o frutta fresca e formate un altro vortice con la ricotta, completare con frutta fresca o confettura.

Io adoro tantissimo la frutta secca se volete potete aggiungere quella che preferite.